Come abbassare i trigliceridi

Uno stile di vita poco sano, le giornate trascorse in maniera troppo sedentaria, senza praticare alcun movimento e mangiando cibo spazzatura, sono tutti fattori che influenzano l’ aumento di trigliceridi e del colesterolo, i quali compromettono il nostro stato di salute  e rappresentano forti fattori di rischio per arresti cardiaci ed ictus, principale motivazioni di morte, pertanto una volta effettuate le analisi del sangue ed i vostri trigliceridi sono risultati troppo alti sicuramente il vostro medico vi dirà come correre ai ripari, anche se bastano alcuni accorgimenti, soprattutto preventivi, che vi terranno lontani dai problemi. Vediamo pertanto come abbassare i trigliceridi:

se siete persone in evidente sovrappeso allora mettetevi a  dieta prima  ancora di avere grossi problemi, riducendo del 5-10 % il vostro peso corporeo, diminuirete anche in maniera considerevole i rischi per la salute.

Per quanto riguarda l’ alimentazione diminuite l’ apporto di zuccheri e di carboidrati ( pane, pasta, patate), preferendo invece cereali e legumi. Limitate l’ assunzione di carni rosse e grasse così come l’ assunzione di latticini. In linea generale preferite alimenti che siano poco conditi e non troppo salati, prediligete frutta e verdura e tipologie di cottura light come la griglia, il vapore e la brace, evitando le fritture. I dolci sono da consumarsi solo in piccole porzioni e saltuariamente. Quando avete troppa fame, non avventatevi sul cibo spazzatura ma preferite uno spuntino sano come può esserlo un frutto oppure uno yogurt. Eviterete in questo modo di arrivare al pasto principale troppo affamati. E’ buona norma consumare i carboidrati a  pranzo e le proteine  a cena e prima di coricarvi lasciate passare almeno due ore per favorire la digestione. Se siete dei fumatori smettete o almeno diminuite significativamente. Infine praticate regolarmente dell’ attività fisica, anche 30 minuti di camminata veloce o di cyclette al giorno andranno bene.