Come abbinare i colori

Abbinare i colori sembra la cosa più facile del mondo in quanto basta sapere quali tinte non vanno insieme, e quali si, e il gioco è fatto! La realtà però è ben diversa poiché la moda sta spesso “infrangendo le regole” proponendo accostamenti di colori fuori dagli schemi e creando un po’ di confusione a chi non è del tutto ferrato in materia.

Al di là di ciò per sapere come abbinare i colori dobbiamo imparare prima di tutto le regole di base e in secondo luogo prendere anche in considerazione i “nostri colori” vale a dire la tonalità di pelle e di capelli, le quali incidono sulla scelta dell’abbigliamento.

Come abbinare i colori: le regole base
Per sapere come abbinare i colori di solito si ricorre al “Cerchio di Itten” (quello nell’immagine sopra) il quale può essere un’ottima linea guida anche per noi. La regola di questo cerchio è quella di non abbinare i colori vicini tra loro, mentre si sposano perfettamente quelli in posizioni opposta.
Questo può essere un buon inizio per imparare ad abbinare i colori ma è meglio fare una rinfrescata generale sugli abbinamenti principali:
Come abbinare il Bianco: è probabilmente il colore più abbinabile di tutti infatti può essere accostato a tinte pastello o neutre, ma anche a colori caldi come il rosso. Nel caso del bianco però c’è da tener presente che i capi di questa tinta tendono ad accentuare le forme, dunque se non vogliamo questo tipo di effetto, è bene evitare di vestirsi di bianco o magari di scegliere capi troppo attillati.
Come abbinare il Rosso: questo è probabilmente il colore più difficile da abbinare in quanto, come possiamo vedere dal cerchio di Itten non va bene con il blu, il giallo, il verde, l’arancio etc. Va benissimo con nero e bianco, ed è da sempre stato vietato vicino al rosa, sebbene quest’ultimo abbinamento rappresenta una delle regole infrante dagli stilisti negli ultimi anni.
Come abbinare il Marrone: anche questo è un colore non facilissimo da abbinare. Sta bene con altre tonalità di marrone (cuoio, beige), con l’oro e con il verde. E’ vietato l’abbinamento con il nero.
Come abbinare il Nero: sta bene con quasi tutti i colori tranne che con il marrone (ad eccezione del cuoio) e il blu (ad eccezione del blu elettrico). I colori pastello vanno benissimo con il nero ma per una combinazione perfetta è preferibile scegliere colori accesi.
Come abbinare il giallo: a differenza di quanto si pensi può essere abbinato in vari modi. Il giallo sta bene con un accostamento tono su tono, con il marrone e tinte scure o ancora con il viola e il verde chiaro.
Come abbinare il blu: si abbina perfettamente con le altre tinte di blu. Da evitare gli abbinamenti con nero, rosso e giallo.

Questi sono gli abbinamenti di base per i colori principali sui quali va anche ricordato che di solito è preferibile non abbinare una tinta (ad eccezione del blu e marrone) con altre gradazioni dello stesso colore.

Come abbinare i colori in base ai nostri

Come abbiamo accennato l’abbinamento dei colori va fatto anche in base alla nostra carnagione e ai nostri capelli.
Le carnagioni scure si sposano perfettamente con il giallo e l’oro così come con i colori chiari in generale.  Chi ha la pelle chiara può invece optare per un contrasto con i colori vivaci. Se parliamo invece di come abbinare i colori in base ai capelli, il biondo è senza dubbio il colore di capelli che può essere abbinato con tutte le tinte eccetto che con l’oro. Con le tinte scure chi ha i capelli biondi acquisisce un tocco di eleganza mentre toni pastello donano un tocco delicato e molto femminile.
Le more invece possono puntare su colori caldi come il rosso, il viola e il marrone abbinati magari con colori pastello. Se siete fan dei colori scuri, optate per il nero abbinato con colori accesi e evitate il grigio scuro e il blu.
Insomma queste sono le regole base per imparare come abbinare i colori ma certamente possiamo anche provare a inventare abbinamenti diversi ricordando però di cercare di indossare solo due colori alla volta.