come abbinare la camicia di jeans

La camicia jeans è un capo che non può assolutamente mancare nell’armadio di una donna. Indossabile quattro stagioni su quattro è la soluzione perfetta per risolvere un sacco di situazioni complicate. Un esempio? Se non sapete se il posto nel quale vi hanno invitate a fare un aperitivo richiede un abbigliamento casual o chic, la camicia di jeans è la scelta perfetta perchè può essere abbinata ad altri capi o gioielli molto eleganti e rendere il vostro look adattabile a qualsiasi situazione senza farvi rinunciare alla vostra voglia di essere belle.

La camicia jeans infatti, ha la qualità di riequilibrare il vostro outfit. Diviene così un elemento neutro, che permette di bilanciare con piccoli accorgimenti l’intero look. Non a caso le camicie jeans sono l’ideale da indossare abbinate a pantaloni dalle fantasie anche molto estrose e vistose.

È perfetta da abbinare con quasi tutti i tipi di tessuti: il camoscio e la pelle, la lana, la seta ma anche i tessuti glitter. Questa loro caratteristica di “neutralità” le rende inoltre l’ideale per vestirsi a strati: casacca in seta, camicia jeans semi -aperta e cardigan lungo è un look perfetto per l’autunno; lunga che esce sotto ad un maglione di lana è invece perfetta per l’inverno.

Si può abbinare anche ad altri jeans e si vuole evitare l’effetto tuta, è sufficiente e consigliabile utilizzare due tipi di lavaggio denim diversi, meglio se la camicia ha un lavaggio più chiaro del pantalone.

Per un effetto super- sexy, portate la vostra camicia in denim sbottonata sul seno, per un look geek chic invece, abbottonata fino al colletto. E per le più attente alla moda, che non vogliono rinunciare ad un tocco fashion anche in ufficio, consigliamo di abbinare una camicia jeans con dei pantaloni a gamba larga che cadono a palazzo sia lunghi da indossare con tacchi molto alti e sottili, che corti fino alla caviglia da indossare anche con scarpe basse modello maschile.