Come accendere il camino

Il camino è probabilmente il principale simbolo dell’ inverno, da li infatti la legenda narra che “babbo Natale” si cali proprio dal caminetto per portare doni ai bambini per festeggiare il natale, inoltre quando il camino è acceso la famiglia si riunisce intorno ad esso per godere del caldo che sprigiona, la tristezza ed il grigiore dell’ inverno sembrano di colpo sparire, tutto questo chiaramente  a patto che si sappia come accendere e far durare un fuoco, altrimenti invece che un comfort diventa una fonte di stress dalla quale non riusciamo a venirne fuori, come in tutte le cose infatti, ci vuole metodo. Vediamo allora come accendere il camino:

per prima cosa dovrete procurarvi l’ occorrente, vi serviranno infatti grossi ceppi di legno secco, e rami più piccoli di varie misure. Prima di procedere dovrete aprire la valvola di areazione, in modo tale che il fumo esca fuori dall’ abitazione e pulire la superficie dalla cenere che eventualmente è rimasta da altre volte in cui avete acceso il camino, poi aprite leggermente la finesta, giusto per il tempo necessario che occorre per accendere il fuoco, quindi spezzettate dei fogli di giornale e posizionatele alla base del camino, poi ai lati di questa carta posizionate due grossi ceppi di legna secca, poi collegate i due ceppi, come  a voler creare un ponte, con ramoscelli più piccoli. Ora potrete accendere la carta e vedrete che le fiamme prima andranno sui legnetti più piccoli e poi man mano anche sui ceppi più grandi che faranno durare a lungo il tepore del fuoco. Se dovesse attenuarsi subito, aggiungete dell’ altra carta ed in mezzo ai legnetti più piccoli inserite anche un ramo di medie dimensioni. Se doveste notare che il legno non scoppietta e invece rilasci molto fumo ed addirittura del vapore acqueo, vuol dire che la legna utilizzata è troppo fresca e non va  assolutamente bene per appiccare un fuoco. Quando il fuoco ormai avrà attecchito a  dovere, allora potrete via via che la legna si consuma aggiungerne altra, aiutandovi con gli appositi utensili da camino.