come affrontare la tristezza invernale

La stagione invernale significa meno ore di luce e notti più buie e fredde. Questa stagione incupisce un pò tutti, ma alcune persone possono essere più sensibili di altre ed arrivano a soffrire per questo. Questo è un fenomeno normale, in termini medici, è noto come disturbo affettivo stagionale o comunemente chiamato depressione invernale. Si tratta di un tipo di disturbo dell’umore in cui le persone avvertono sintomi depressivi, appunto nei mesi invernali. Questa tristezza invernale in genere affligge di più le donne, gli adolescenti e i giovani adulti. I  sintomi principali sono la tristezza, problemi di sonno, letargia, aumento dell’ appetito, irritabilità,  perdita di interesse verso le attività di solito ritenute piacevoli, difficoltà di concentrazione e perfino avere pensieri frequenti di morte o di suicidio. Nei casi più gravi ( e non solo) è opportuno farsi seguire da un medico, ma fortunatamente, possiamo fare molto per superare questo periodo. Scopriamo insieme allora come affrontare la tristezza invernale:

fare regolarmente esercizio fisico può aiutarci a  sconfiggere  la depressione invernale. Esso fornisce una spinta naturale sia al vostro umore che alla salute fisica . Oltre a sollevare il vostro umore, il regolare esercizio fisico offre molti benefici per la salute, tra cui la regolazione della pressione sanguigna, protegge contro le malattie cardiache e il cancro, e aumenta la tua autostima. Anche una semplice camminata a passo spedito può rappresentare un valido aiuto. Forse non ci avete mai fatto caso, ma la luce del sole ci mette di buon umore, quindi, per quanto possibile, soprattutto a mezzogiorno e nelle giornate più luminose, uscite all’ aria aperta e godetevi i raggi solari. La mancanza di esposizione alla luce solare è una delle principali cause del disturbo affettivo stagionale. La luce del sole aiuta a migliorare l’umore regolando i neurotrasmettitori nel cervello, come la serotonina,la  noradrenalina e la dopamina. Prendendo un integratore di vitamina D è importante se si risiede in un luogo dove non si ottiene abbastanza luce solare, di cui il corpo ha bisogno per la produzione di vitamina D. Il tuo corpo può anche assorbire la vitamina D attraverso il cibo. Alcune buone fonti alimentari di vitamina D sono il latte, i tuorli e il pesce. Durante la stagione invernale, è importante una dieta ricca di acidi grassi omega-3, che hanno un ruolo importante nella salute emotiva. Per battere depressione invernale, la meditazione è un’altra arma utile.  Con il tempo, la meditazione aumenta le emozioni positive, che a loro volta aumentano la felicità e riducono i sintomi depressivi.