come affrontare l’eczema invernale

L’ eczema può verificarsi in qualsiasi momento dell’anno, ma la stagione invernale può portare a riacutizzazioni di eczemi e causare molti fastidi. L’eczema , o dermatite atopica, è una malattia cronica della pelle. Se soffri di eczema, potresti dover affrontare sintomi come il forte prurito (specialmente di notte), macchie cutanee secche e squamose di colore da rosso- brunastro, e piccoli rilievi sollevati che potrebbero perdere liquido e questi sintomi tendono a peggiorare in inverno. Il problema può interessare diverse parti del corpo, tra cui il retro delle ginocchia  o gli avambracci, così come il viso, il collo, i polsi, il cuoio capelluto, le braccia, le gambe, il petto e la schiena. L’aria secca invernale ed i sistemi di riscaldamento interni ,possono seccare la pelle e innescare un aumento dei sintomi dell’eczema. Altre cause includono indossare troppi strati di vestiti, fare bagni caldi o usare piumoni troppo caldi la notte. Vediamo insieme pertanto, come affrontare l’eczema invernale:

l’eczema può anche essere causato da agenti irritanti per la pelle, infezioni, stress ed esposizione ad alcuni allergeni, come la polvere o i peli di animali domestici. Fortunatamente, ci sono molti semplici rimedi e cambiamenti nello stile di vita che possono aiutarti ad alleviare l’eczema e goderti la stagione invernale al massimo. Cercate, per  quanto vi sia possibile, di  evitare gli sbalzi climatici. Utilizzare  anche un umidificatore per ambienti, per affrontare l’eczema invernale. Applicare inoltre, spesso l’idratante, questo è infatti, uno dei modi migliori per affrontare le riacutizzazioni dell’eczema. Quando si utilizza una crema idratante, prestate maggiore attenzione alle mani e al viso, poiché sono più spesso esposte all’aria secca e fredda. È meglio applicare creme idratanti e oli quando la pelle è ancora bagnata, dopo il bagno o la doccia. Anche  durante i mesi invernali, il sole può fare danni alla pelle. Dovresti quindi usare comunque la protezione solare.