come affrontare un attacco di panico

Un attacco di panico è un improvviso aumento di ansia opprimente e  paura intensa. Chi ne soffre spesso lo descrive come un sentimento di paura in risposta ad una minaccia, anche se non esiste alcuna minaccia. Gli attacchi di panico si verificano improvvisamente senza alcun preavviso. Possono durare per pochi minuti o più. Raramente persistono per più di un’ora. attacchi ricorrenti possono portare una persona ad evitare situazioni o luoghi in cui li hanno avuti, quando in realtà raramente vi è una correlazione tra l’attività o il luogo e tali attacchi. Insieme all’ansia e alla paura, gli attacchi di panico possono avere sintomi fisici come dolore o fastidio al petto, mancanza di respiro, iperventilazione, tachicardia, sudorazione, tremori, vampate di calore o di freddo, nausea, intorpidimento o formicolio o una sensazione di soffocamento in gola. Alcune persone hanno inoltre descritto la sensazione avvertita, come se potessero morire da un momento all’ altro. L’esatta causa degli attacchi di panico non è nota. Tuttavia, può avere una componente genetica e fattori come lo stress eccessivo può scatenare attacchi. Ulteriori fattori di rischio includono una storia di abuso infantile,un evento traumatico, la gravidanza e la morte di una persona cara. E’ importante chiedere aiuto, soprattutto se ne soffrite spesso, inoltre ci sono anche alcune semplici tecniche che possono aiutare. Vediamo insieme allora come affrontare un attacco di panico:

Si può porre fine ad un attacco di panico prima, praticando tecniche di respirazione corretta. Quando più ossigeno entra nel corpo, più si ottiene un effetto calmante sulla mente e sul corpo. Respiri lenti e profondi possono alleviare molti dei sintomi di un attacco di panico. Sedersi in una posizione rilassante e cercare di rilassare i muscoli. Inspirare profondamente attraverso il naso, poi espirate lentamente attraverso la bocca. Allo stesso tempo, concentrarsi sulla parola “calma”. Ripetere fino a quando ti senti rilassato e calmo. La camomilla è una ricca fonte di calcio e magnesio, due importanti sostanze nutritive che aiutano ad alleviare la gravità degli attacchi di panico. Aggiungere due cucchiaini di fiori secchi di camomilla in una tazza di acqua calda e lasciare in infusione per 10 minuti, quindi aggiungere un po’ di miele e bere. Provate a bere due tazze di camomilla al giorno per favorire il rilassamento e prevenire gli attacchi di panico. Un altro trattamento a base di erbe popolare per gli attacchi di panico è la valeriana, che aiuta a calmare i nervi, inoltre, favorisce il sonno.