come aiutare la fertilità con l’ alimentazione

Avere un bambino è uno degli eventi più desiderati e preziosi della vita, alcune coppie però purtroppo, possono incontrare qualche difficoltà a concepire. Talvolta potrebbe trattarsi di problemi legati semplicemente allo stress o al caso, talvolta di problemi più seri, che richiedono l’ aiuto dei medici. Se state programmando una gravidanza, ad ogni modo, è opportuno avere degli accorgimenti che possono facilitarci con l’ arrivo di un bambino. Il cibo e la fertilità sono intrinsecamente legati. Una dieta corretta aiuta a regolare gli ormoni e a migliorare la salute di una donna, aumentando le probabilità di rimanere incinta. Inoltre, una dieta correttamente pianificata aiuta a preparare il corpo di una donna per la gravidanza e può anche prevenire aborti spontanei. Scopriamo insieme allora come aiutare la fertilità con l’ alimentazione:
il riso integrale è una buona fonte di carboidrati complessi, che contribuirà a migliorare la fertilità di una donna attraverso la promozione di una ovulazione regolare. Inoltre il riso integrale contiene una buona quantità di acido folico, che aiuta nella produzione di sangue ed è molto importante per prevenire difetti del tubo neurale nei neonati. Cercate di includere riso integrale nella vostra dieta tre volte a settimana per la vostra salute generale. Se si sta tentando di concepire, smettere di bere latte scremato ed optare per il latte intero, che contiene una buona quantità di calcio che è molto utile per la salute riproduttiva, così come per  le ossa. Il contenuto di grassi mono-insaturi dell’ olio d’oliva aiuta a migliorare la sensibilità del corpo all’insulina e ridurre l’infiammazione, due aspetti molto importanti per la fertilità. Anche assumere alimenti ricchi di vitamina C è molto utile allo scopo, quindi mangiate agrumi, fragole  e broccoli, naturalmente ricchi di questa vitamina.Le ostriche sono un’ottima fonte di zinco, un nutriente  essenziale per coloro che stanno cercando di concepire.  Le uova contengono vitamina D , che svolge un ruolo fondamentale per stimolare la fertilità. La vitamina B12, omega-3 grassi e l’ acido folico contenuti nelle uova inoltre, aiutano anche i ridurre al minimo la possibilità di difetti alla nascita.