Come allenare la resistenza

Una buona resistenza fisica è una condizione dell’ organismo che può essere innata o allenata, ed è proprio questa condizione a fare la differenza sui risultati ottenibili in uno sport e quindi la buona riuscita in una particolare disciplina e la buona forma fisica. Talvolta si può dare il massimo durante l’ attività motoria, ma esser comunque costretti a fermarsi ad un certo punto in quanto si avverte una spiacevole sensazione di “fiato corto”, è questo può essere anche molto frustrante in quanto non si ha l’ impressione di non riuscire mai a migliorarsi. In realtà il fiato può essere allenato, con la pazienza, la costanza e tanto allenamento, vediamo allora come allenare la resistenza:

 come accennato, vi sono alcune persone più predisposte di altre ad avere risultati ottimi in tempi brevi, mentre altre, pur allenandosi molto, non riescono ad ottenere grossi miglioramenti, ma non è il caso di disperare, infatti la resistenza può essere tranquillamente aumentata. Esistono vari livelli di resistenza, uno più legato all’ attività fisica amatoriale, come ad esempio la corsa, ed uno legato all’ attività fisica di tipo agonistico, dove ad esempio, come nel caso del body building, è richiesto un livello crescente di prestazione. Qualunque sia il grado di resistenza da aumentare dovrà essere commisurato al nostro grado di salute e di allenamento di base, quindi prima di cercare di “spingersi” oltre i propri limiti è sempre opportuno fare qualche controllo, in particolare potremo farci fare le analisi del sangue di routine, una visita cardiologica con ecg e gli esami specifici per la respirazione, inoltre sarà buona norme, eliminare o almeno limitare le abitudini scorrette del nostro stile di vita, in particolare il fumo. Se intendete aumentare la resistenza nella corsa, dovrete cominciare prima con una camminata a passo veloce, poi stendete i muscoli e cominciate con una corsetta leggera prolungata il più possibile e vi cronometrerete, poi dopo due giorni, andrete nuovamente a correre, aumentando il tempo, anche solo di pochi minuti e così via, in maniera graduale. Se vi interessa migliorare la velocità, alla stessa maniera di prima, ovvero graduale, cercherete, seduta dopo seduta di allenamento, di aumentare la velocità, anche di poco e vedrete che man mano, otterrete ottimi risultati.