Come allenarsi sulla spiaggia

In questi mesi in cui il caldo non ci lascia tregua e la necessità di sfoggiare un bell’aspetto fisico diventa di primaria importanza, allenarsi in spiaggia dà modo di poter usufruire di diversi vantaggi.
Anzitutto perchè si è a diretto contatto con il mare, il che permette di darci una bella rinfrescata quando il sudore da allenamento inizia a compromettere il prosieguo dell’operazione, e poi perchè esercitarsi all’aria aperta e in un clima assolutamente più ospitale di una palestra può sostenerci sotto il punto di vista della forza psicologica.
Inoltre, non dimentichiamo che la presenza di scogli, di un fondo sabbioso e degli attrezzi tipici da mare può essere sfruttata per i nostri fini: chi ci impedisce di trasformare tutto ciò in veri e propri strumenti d’allenamento?

Ecco quindi come allenarsi sulla spiaggia seguendo una breve ma pratica lista di accorgimenti.
Prima di ogni cosa, si sa, il bagnasciuga è un perfetto fondo sul quale potersi avventurare in una corsetta dalla durata variabile sulla base dei propri limiti.
Particolarmente apprezzato è anche il running in acqua: ottimo per rinforzare le gambe, poiché costrette a confrontarsi con la resistenza del fondale. Questo aspetto fa sì che gli arti inferiori del corpo si snelliscano e tonifichino in tempi ancor più brevi.

Stretching, pesi, aerobica sono tra le attività più diffuse sulla spiaggia, mentre i più movimentati generalmente amano imbattersi in veri e propri sport quali possono essere il beach volley e il beach soccer o addirittura il windsurf!
Infatti non dimentichiamo che sulla spiaggia possono essere eseguiti gli esercizi su cui siamo soliti imbatterci in palestra o a casa, con l’unica differenza che la presenza di sabbia e acqua possono accelerare il processo di tonificazione per via della loro resistenza nei confronti del movimento. E poi l’atmosfera è decisamente più invitante rispetto alle classiche quattro mura!
Per allenarsi in spiaggia occorre un comune costume da bagno, ma anche una semplice tuta leggera e traspirante va più che bene. L’importante è non dimenticare di portarsi dietro una bottiglietta d’acqua e degli integratori, in maniera tale da reintegrare i sali minerali persi con la sudorazione.