come alleviare la sciatica con lo yoga

Il nervo sciatico è il nervo più largo e più lungo del corpo umano, esso  inizia vicino alla colonna vertebrale (nella parte bassa della schiena), scorre in profondità attraverso le natiche e arriva lungo la parte posteriore di ogni gamba. Questo nervo, se si infiamma, può dare vita alla dolorosa “sciatica”, un dolore lancinante spesso così forte, da non permetterci di stare in piedi, nè tanto meno seduti. I sintomi del dolore possono variare da persona a persona. Tuttavia, più comunemente si verifica su un lato della parte inferiore della schiena e si estende verso la parte posteriore delle gambe e spesso arrivare fino ai piedi. Inoltre il dolore può accompagnarsi   ad una sensazione di formicolio e si può avvertire freddo e debolezza. Qualsiasi condizione che esercita pressione sulla parte bassa della schiena si tradurrà in dolore del nervo sciatico. Alcuni disturbi della colonna vertebrale, come un disco danneggiato o rotto ecc.. può favorire questa pressione sul nervo in questione. Questi sintomi se non trattati, possono peggiorare con il tempo. Il dolore sciatico di solito inizia lentamente per  peggiorare poi durante la notte o quando ridere, si starnutisce o tossisce; quando si è seduti, o in piedi o in piedi per lunghi periodi. Per fortuna esistono molti trattamenti medici in grado di alleviare questo dolore, ma per facilitare ancor più la guarigione, possiamo fare degli esercizi di stretching, in particolare lo yoga. In particolare esistono alcune posizioni yoga che possono ridurre il dolore sciatico in meno di 15 minuti. Vediamo nel dettaglio allora come alleviare la sciatica con lo yoga:

sedetevi su una stuoia con le gambe distese davanti a voi e le mani lungo i fianchi con i palmi delle mani che toccano il pavimento. Allungare le gambe flettendo i piedi in avanti.
Tirare la schiena, e allungare la colonna vertebrale, stendendola. Fare respiri profondi, mantenendo questa posizione per 15- 30 secondi. Rilassarsi e ripetere l’esercizio da 5 a 10 volte.
Se siete principianti, per facilitarvi, arrotolate una coperta, o utilizzate qualsiasi altra forma di imbottitura, e posizionatela sotto i glutei per un supporto. Un altro esercizio utile si esegue da sdraiati a faccia in giù e ponendo le braccia lungo i fianchi con i palmi verso l’esterno. Le dita dei piedi dovrebbero puntare verso il basso e si toccano. Assicurarsi che il mento tocchi il suolo, il collo è allungato e l’osso pubico è spinto verso il basso. Fai un respiro profondo e solleva le gambe, braccia e torace contemporaneamente. Le ginocchia devono essere sollevate da terra, le spalle devono avvicinarsi insieme, e il collo deve essere dritto. Una volta che ti sei sollevato, espira e rimani in quella posizione per 5 -8 secondi. Allungare quindi delicatamente la schiena.