Come allineare i denti

Una bella dentatura contribuisce anche all’ armonia ed all’ estetica del volto, oltre naturalmente al corretto funzionamento ed occlusione della  bocca. Purtroppo non tutti hanno la fortuna  di avere dei bei denti allineati e bianchi  come vediamo sulle riviste patinate e per avere una bella  dentatura, molto spesso bisogna ricorrere all’ aiuto di apparecchi per i denti per correggerne i difetti. Scopriamo insieme allora come allineare i denti:

in base alla tipologia  di difetto oggi, grazie alla  tecnologia, in accordo con il proprio dentista, è possibile scegliere un metodo, piuttosto che un altro per riallineare i propri denti. Inoltre, un tempo  si riteneva  che soltanto i bambini potessero portare l’ apparecchio per i denti ed ottenere dei risultati ottimali. Oggi invece, sono tutti daccordo sul fatto che  anche in età adulta è possibile mettere l’ apparecchio peri denti.

Proprio pensando agli adulti ed agli adolescenti  sono state messe  a punto delle  mascherine invisibili che  vanno a  ricoprire i denti, allineandoli. Questo tipo di apparecchio è più costoso e richiede maggiore manutenzione, anche  quando il trattamento sarà finito, ma  dalla  sua offre il vantaggio di curare i propri denti senza che nessuno s ne accorga, evitando anche il disagio di portare l’ apparecchio classico, molto evidente.

Gli allineatori trasparenti sono di solito utilizzati per risolvere i problemi di affollamento o spaziatura, mentre, se si tratta di disallineamenti gravi o  problemi che riguardano il morso, molto probabilmente il dentista opterà  per gli apparecchi tradizionali.

Una prima  alternativa è l’ apparecchio palatale mobile, questo offre il vantaggio di poter esser rimosso ad esempio per una grande occasione, mentre quasi ogni settimana bisogna  andare dal dentista per regolare il restringimento o l’ allargamento del palato, inoltre, presentando della resina  sotto la zona del palato, parleremo in maniera molto diversa dal solito. Infine vi sono i classici apparecchi fissi con le placchette sui denti. Questo sistema è sicuramente il più efficace per raddrizzare i denti, ma è sicuramente il più fastidioso da un punto di vista  estetico e non offre la possibilità di esser rimosso, neppure nelle grandi occasioni.