come allontanare i parassiti in giardino naturalmente

Se avete la fortuna di avere un giardino, dove magari coltivate anche qualcosa, saprete che vermi e  altri parassiti possono causare danni significativi ai vostri ortaggi, piante, erbe aromatiche e fiori. Lumache,  afidi,  formiche e acari sono solo alcuni dei parassiti distruttivi che non dovrebbero essere nel vostro giardino. Mentre i pesticidi possono occuparsi di questi insetti problematici, in genere non sono rispettosi dell’ambiente e spesso contengono sostanze chimiche nocive che non si desidera poi ritrovarsi sui prodotti  della terra che andremmo a  raccogliere. Fortunatamente, molti rimedi naturali possono aiutare a controllare i parassiti del giardino senza danneggiare le piante o il suolo. Vediamo insieme  allora come allontanare i parassiti in giardino naturalmente:

l’olio di Neem è efficace per liberare le piante infestate da afidi e da altri parassiti nocivi, come insetti, vermi , formiche e bruchi. I composti organici contenuti nell’ olio di neem agiscono come repellenti degli insetti e sono anche efficaci nel controllo della diffusione di molti tipi di funghi che infettano le piante. Allora in un contenitore dotato di spruzzino, versare 1 litro di acqua calda, 2 cucchiaini di olio di neem e 1 cucchiaino di sapone liquido. Spruzzare la soluzione sul fogliame e sui fusti, assicurandosi che arrivi nei punti in cui gli insetti si nascondono di solito. Spruzzare ogni 3 giorni per almeno 2 o 3 settimane. Annaffiare sempre le piante poche ore prima di spruzzare. La terra diatomacea, ottenuta da piante acquatiche fossili, funziona come una buon repellente per tutti gli insetti. Vi basterà sparpagliarla  sul terreno o dove individuate gli insetti.  Un altro ottimo modo per controllare i parassiti nel vostro giardino è attraverso l’uso di oli essenziali come quello alla menta piperita, dalle forti proprietà antimicrobiche e anti-parassitarie. Oltre alla menta piperita, è possibile utilizzare anche altri oli essenziali come il rosmarino, il timo, l’eucalipto, la lavanda, il chiodo di garofano, il basilico e la citronella.