come allontanare i pesciolini d’ argento

I pesciolini d’  argento,  sono quei  fastidiosi vermetti, dotati di zampe  ed antenne  di colore  argento,  che  abitano le nostre case. Questi  si nutrono  di  amido, pertanto è facile  trovarli  dove c’ è della polvere, nei cassetti, armadi, vecchi libri ecc.. Vediamo allora  come  allontanare i pesciolini d’ argento:

Controllare tutti i pezzi dei mobili e tutto ciò che ha un cuscino. Non dimenticare di controllare i fori a vite da incasso in un armadio o altri mobili.
Controllare attentamente tutte le fessure e anche  intorno a finestre, prese, tende, quadri, poster e orologi su pareti, basi e così via.
Non dimenticare di controllare sotto i bordi dei tappeti e di qualsiasi altra fessura o zone vuote nella stanza. Per evitare che i parassiti restino, è necessario ridurre il numero di luoghi in cui possono nascondersi. Infatti, una casa disordinata è un posto più comodo per loro. Pulisci regolarmente la tua casa e scarta tutto ciò che non ti serve. Evitate di trasferire le cose inutilizzate nel tuo garage o nei ripostigli. Meno confusione significa anche che puoi pulire  la tua casa in modo più comodo e  agevole. Lavare poi la biancheria da letto regolarmente, lenzuola, coperte  e copri-materasso compresi.  Utilizzare la temperatura più alta che il tessuto può sopportare per il lavaggio e l’asciugatura ( se  avete l’  asciugatrice) . Se il lavaggio non è consigliato per un determinato prodotto, asciugarlo per 30 minuti alla temperatura più alta che  può sopportare. Se non ti è possibile lavare tutto subito, raccogli le lenzuola e gli abiti sporchi e sigillali in sacchetti di plastica finché si possono lavare per ridurre la possibilità di diffondere insetti.  Se possiedi una scopa  a vapore, questa è molto utile per igienizzare i pavimenti e le  altre  superfici. Molto utile può essere  anche l’ impiego  di prodotti insetticidi da  spruzzare dove  occore. Ricordatevi però, che  dopo averli utilizzati, bisogna far areare bene la  stanza, aprendo le  finestre, in quanto  certe  sostanze potrebbero essere nocive anche per noi e per i nostri amici a  quattro zampa.