Come applicare il correttore

Quando dobbiamo uscire soprattutto  a prima mattina, quando ci  svegliamo, ci guardiamo allo specchio e spesso purtroppo non ci piacciamo in quanto ci è spuntato un brufoletto nuovo, abbiamo le occhiaie e le borse molto accentuate, oppure una ferita ed una cicatrice piuttosto evidente, niente paura, una piccola quantità di correttore applicata nella maniera corretta ed il resto del trucco, nasconderanno tutto o  quasi, vediamo allora come applicare il correttore:

  • Per prima cosa scegliete la tipologia di texture di correttore più adatta, se siete principianti è meglio optare per un correttore in stick, sicuramente più facile da applicare.
  • Anche il colore del correttore deve essere scelto con cura, infatti se dovete nascondere dei brufoletti, essenzialmente di colore rosso, oppure dei rossori e macchie rosate in generale, allora il vostro correttore dovrà essere di colore verde; Se invece dovete nascondere macchioline dai colori scuri, oppure le occhiaie scure- violacee, il correttore di colore giallo (o arancione) è senza dubbio più adatto  a contrastarle.
  • Una volta scelto il correttore più adatto passate all’ applicazione vera e propria, detergendo ed idratando  a dovere il viso innanzitutto.
  • Poi prendete lo stick e passatelo direttamente sull’ imperfezione, oppure prelevate poco prodotto per volta aiutandovi con un cotton fioc.
  • Dopo aver applicato il correttore picchiettatelo delicatamente con le dita, affinchè si stenda bene, ma non venga “tirato” via dalle dita. Se vi è d’ aiuto potreste anche servirvi di una spugnetta in lattice.
  • Se le vostre odiate imperfezioni fossero invece serie, come ad esempio rughe o cicatrici, allora vi suggeriamo di applicare il correttore  a strato con l’ aiuto di un pennellino.
  • Se avete applicato correttori di tonalità poco naturali ( verde o arancione), utili allo scopo ma non portabili, ricordate subito dopo di applicare anche un correttore del colore più simile possibile a quello del vostro incarnato, oppure direttamente il fondotinata.