come approcciarsi alla meditazione

La meditazione è uno strumento meraviglioso che aumenta i sentimenti di tranquillità, appagamento e la connessione con il resto del mondo.  Meditare in modo regolare può apportarci dei benefici sia mentali che psicologici. Si può ridurre la tensione fisica, combattere lo stress, ridurre l’ansia, la pressione sanguigna, ci aiuta a rafforzare il sistema immunitario, ad aumentare il livello di energia, può aiutare a controllare la rabbia, infondere fiducia e aiutare a dormire meglio, solo per citarne alcuni benefici . Inoltre, aiuta ad eliminare i pensieri negativi che possono impedire di sentirsi felice, altro non è che una ricetta naturale per le persone che desiderano avere il controllo sui loro pensieri. Ci vorrà un po’ di tempo per padroneggiare l’arte della meditazione, ma una volta fatto, si noterà come la calma si diffonderà dentro di noi. La meditazione non è facile, ma non è affatto impossibile. Un passo alla volta può aiutare a padroneggiare questa antica arte. Scopriamo insieme allora come approcciarsi alla meditazione:

per prima cosa scegliere il posto giusto, soprattutto quando sei un principiante. Avete bisogno di un luogo che è comodo e privo di distrazioni. Per esempio, se si desidera iniziare a praticare la meditazione in casa, scegliere una stanza che sia fresca e ben ventilata. Diminuite la luce, spegnete la TV e la radio, chiudere le finestre per bloccare i suoni della strada e chiudere la porta per la privacy. Si può mettere una candela profumata, un mazzo di fiori o incenso nella stanza per migliorare la vostra esperienza. Proprio come il luogo, è necessario scegliere un momento in cui sei a tuo agio. In principio, meditate quando già vi sentite più rilassati, come prima cosa al mattino o in tarda serata. Una volta che hai imparato l’arte della meditazione, si può fare ovunque. La postura è importante per la meditazione, vi permetterà anche di rimanere concentrati e rimanere vigile e consapevole. Quando si medita, sedersi con le gambe incrociate e tenere la schiena dritta e eretta. Questa postura eretta aiuta a concentrarsi sulla respirazione, mentre inspirate ed espirate in modo lento e profondo. La testa deve essere rivolta in avanti, con il viso, mascella e gli occhi rilassati. Appoggiare le mani su un cuscino in modo che le braccia siano rilassate. Indossiamo abiti diversi per le diverse attività e la meditazione non fa eccezione. Tutto ciò che è stretto e scomodo limiterà il corpo di raggiungere il suo stato di rilassamento. Fare poi  qualche esercizio di stretching per poi passare alla respirazione. La respirazione profonda rallenta la frequenza cardiaca, aiuta a rilassarsi ed impedisce ai pensieri casuali di insinuarsi nel vostro attuale stato d’animo. Per iniziare, è possibile concentrarsi su una delle parti del corpo. Per esempio, iniziare a concentrarsi sulle piante dei piedi e poi muoversi lentamente per le dita dei piedi, le cime dei piedi, le caviglie, ecc.. fino alla parte superiore della testa.