Come arredare un soggiorno

Il soggiorno è una delle parti più importanti di una casa in quanto è, generalmente, il luogo dove si accolgono gli ospiti, si tengono le cene “ufficiali” e ci si intrattiene con gli amici.

L’arredamento del soggiorno deve, quindi, essere sempre ben curato, in linea con lo stile del resto della casa e capace di rispecchiare quello che è il gusto e la personalità delle persone che vi abitano.

Chiaramente l’arredamento del soggiorno dipende, non solo dallo stile della casa ma anche dalle dimensioni della stanza; arredare un soggiorno grande sarà certamente diverso che arredare un soggiorno piccolo, così come un soggiorno in stile “classico” sarà ovviamente diverso da un living “vintage” o ultra moderno.

 

Vediamo quindi come arredare un soggiorno in base a stili e dimensioni differenti.

 

Come arredare un soggiorno grande

Per chi ha la fortuna di avere a disposizione un soggiorno grande, le soluzioni di arredamento possibili sono davvero moltissime visto che lo spazio invita la fantasia a produrre il meglio di sé!

Come prima cosa se volete dare al vostro soggiorno un aspetto confortevole e accogliente potete cominciare con il decorare le pareti, applicando stencil sul colore o creando dei veri e propri “tatuaggi” a muro così da rendere tutto l’ambiente molto più personale.

Decorate le pareti, scegliete per le finestre delle tende dai materiali leggeri e impalpabili in maniera tale da far entrare nella stanza quanta più luce possibile. Una buona idea potrebbe anche essere quella di optare per tende a plissè un materiale che in genere si adatta con qualunque tipo di arredamento.

Per quanto concerne i mobili è bene optare per una disposizione che faccia sembrare il salotto accogliente e non dispersivo; molto utile è puntare sui tappeti che hanno la capacità di riempire la stanza donandole un tocco di originalità. Il divano è bene posizionarlo al centro della stanza, disponendovi poi intorno lampade, piante e quanto serve per favorire il riposo e la tranquillità.

Anche se il vostro living è bello spazioso non fatevi tentare dal riempirlo con troppi mobili o complementi d’arredo; puntate piuttosto su oggetti che arredano senza ingombrare come quadri, foto, stampe che devono avere sempre un certo stile.

Come arredare un soggiorno piccolo

Se il vostro soggiorno è invece piccolo, dovete cercare di valorizzarlo al massimo iniziando dal colore delle pareti. Si consiglia per la tinta dei muri di preferire le tonalità fredde come il blu, il verde o il grigio; quest’ultimo, in particolare, è un colore che ben si adatta a qualunque altra tinta cosa che lo rende particolarmente indicato per la zona salotto. Per il soffitto usate sempre una tonalità più chiara rispetto a quella utilizzata per le pareti in modo tale da dare più “altezza” alla stanza. Per quanto riguarda le tende, scegliete quelle che arrivano sino a terra in quanto anche in questo modo darete un senso di maggior altezza all’ambiente, mentre relativamente ai mobili preferiti mobili “su misura” che arredano senza ingombrare. Puntate, quindi, su un divano a due posti o su due poltrone da abbinare a un tavolino e a un tappeto dalle medie dimensioni.

Se la stanza ha dimensioni davvero contenute potete optare anche per mobili multiuso; ad esempio un pouf potrebbe essere utile non solo per sedersi ma anche per contenere libri, cd e quant’altro.

Un’idea che potrebbe sembrare “strana” è quella di creare un punto focale di grandi dimensioni, ovvero puntare su un pezzo di arredo, come un’opera d’arte, che funga da “punto focale” dell’ambiente. In ultimo non dimenticate mai gli specchi che riflettendo la luce aiutano ad ingrandire le dimensioni di un soggiorno anche molto piccolo; per tale ragione si consiglia sempre di disporli in prossimità delle finestre al fine di catturare quanta più luce possibile.