Come arredare una taverna

Non tutti hanno la fortuna di disporre di uno spazio della casa, posto al livello inferiore, che sia separato da tutto il resto. Per chi nella propria casa è riuscito a ricavare una taverna, si pone comunque il problema del ruolo di questo ambiente, nell’economia delle casa, e successivamente, del suo arredamento.

La taverna può essere, come tradizionalmente avviene, un luogo adibito a ricevere gli ospiti o i parenti in occasioni di festa, ma può anche costituire una zona più tranquilla della casa, adatta per rilassarsi, oppure può essere uno spazio utile per l’angolo lavanderia, per quello palestra o per quello degli “hobby”.

La taverna può essere molto ampia, o anche piuttosto piccola: questa informazione determina anche il modo di arredarla.

Se lo spazio a disposizione è piuttosto esteso, è consigliabile dividerlo in più zone e arredare poi ognuna di esse, singolarmente.

Per esempio una zona sarà quella per cucinare, una “relax”, una per chiacchierare, una bar e così via..

E’ comunque indispensabile, destinare almeno un piccolo spazio all’angolo cottura, e ad un tavolo ampio, dato che taverna fa spesso rima con “convivialità”. Questa scelta è ottima anche se si dispone già di una cucina: cucinare in taverna sarà molto comodo, evitando gli spostamenti da una zona della casa all’altra o da un piano all’altro.

Lo stesso discorso vale per il bagno: se è possibile, sarebbe una buona idea costruire un secondo bagno, anche molto spartano, per evitare inutili spostamenti. E’ probabile, infatti, che si passi molto tempo nella taverna, soprattutto d’inverno, perché è un ambiente che rimane più caldo, per tanto motivi: per esempio, perché dotato di caminetto.

Per separare i vari spazi della taverna, se non si vuole impiegare troppo tempo e denaro in lavori di muratura, si può utilizzare il cartongesso o dei separé.

Dato che la taverna è un luogo in cui si accolgono gli ospiti, è ottima cosa scegliere per l’arredamento dei colori caldi e dei mobili in legno, prediligendo, magari, uno stile rustico.

 Nel secondo caso, occorrerà studiare attentamente lo spazio a disposizione, stabilendo delle priorità. In primis, quale sarà il ruolo della taverna: servirà per cucinare e mangiare, per chiacchierare in relax con gli amici, o come zona della casa “tutto fare”?

(Nell’ultimo caso, l’arredamento non sarà necessario, ma negli altri due) si dovranno sistemare alcuni oggetti fondamentali, quali il divano, il tavolo, e, in molte case, il televisore.

Seguendo i precedenti consigli sull’arredamento, basteranno questi tre oggetti e qualche sedia, la giusta atmosfera e compagnia, a rendere una taverna davvero confortevole.