come attenuare il dolore al collo

Il collo, con la sua struttura complessa e vasta gamma di mobilità, deve rimanere in buone condizioni per sostenere un sano funzionamento e il movimento del corpo. Quando c’è dolore al collo che rende difficile muovere la testa in qualsiasi direzione, può essere complicato svolgere qualsiasi azione. Un dolore  acuto al collo, può estendersi anche alle spalle e ai muscoli nelle vicinanze, può anche causare mal di testa, intorpidimento, formicolio, rigidità, difficoltà a deglutire e gonfiore al collo. Si può soffrire di dolore al collo per una serie di motivi. La causa principale è la tensione muscolare che può essere dovuta a una cattiva postura, al lavoro alla scrivania per tante ore senza interruzioni, avere strappi al collo durante l’esercizio fisico e così via. Altre cause sono collegate a carenze nutrizionali, lesioni al collo, la compressione del nervo, spondilosi cervicale, la fibromialgia, ecc In rari casi, può essere causato anche da infezioni della colonna vertebrale o addirittura da un cancro che coinvolge la colonna vertebrale. Il più delle volte, il dolore al collo non è una condizione grave e può essere trattata efficacemente con metodi sicuri e naturali. Vediamo insieme allora come attenuare  il dolore al collo

il ghiaccio è uno dei rimedi più semplici per il dolore al collo. La temperatura fredda contribuirà a ridurre l’infiammazione e alleviare il dolore. Mettere alcuni cubetti di ghiaccio tritato in un sacchetto di plastica. Avvolgere il sacchetto di plastica in un asciugamano sottile. Mettere la borsa del ghiaccio sul collo per non più di 15 minuti alla volta. Seguire questo rimedio ogni due o tre ore per le prime 24 ore. L’idroterapia è un altro rimedio molto efficace per il dolore al collo. Questa può essere fatta facilmente a casa sotto la doccia. La forza dell’acqua sulla parte del corpo interessata contribuirà a ridurre il dolore . Direzionate il getto della doccia con acqua tiepida per tre o quattro minuti nella doccia. Passare all’acqua fredda  poi per 30 a 60 secondi. Mentre l’acqua calda aumenta la circolazione del sangue e allenta i muscoli rigidi, l’ acqua fredda contribuirà a ridurre l’infiammazione.