come attenuare le cicatrici dovute all’acne

L’acne è un inestetismo che affligge la maggior parte degli adolescenti, essa infatti si presenta soprattutto durante la pubertà quando il cambiamento ormonale influenza la produzione di sebo. Errore comune è  quello di schiacciare i brufoli brutalmente, tanto da lasciare delle antiestetiche ferite che spesso possono lasciare delle odiose cicatrici.

Nella grande distribuzione è possibile trovare un’ ampia gamma di creme e preparati che promettono sia la scomparsa dei brufoli che delle cicatrici dovute  a questi, noi invece vogliamo proporvi dei validi rimedi naturali che in combinazione  a queste potete utilizzare per attenuare le cicatrici dovute all’acne e prevenirle:

  • in primis non cedete alla tentazione di schiacciare brufoli e punti neri
  • ogni giorno abbiate la giusta cura per la vostra pelle, detergetela sia  al mattino che alla sera con detergenti adeguati e se vi truccate, non dimenticate poi mai di  struccarvi in maniera opportuna
  • ogni due settimane eseguite un’accurata e profonda pulizia del viso
  • a giorni alterni fate una maschera per il viso fai-da-te, spalmando sul viso del semplice yogurt bianco. Lasciate  agire per 15 minuti e lavatevi il viso. Vi ritroverete il volto disinfiammato ed idratato
  • prima di  andare a dormire realizzate una miscela composta da 2 cucchiaini di miele ed uno di cannella, spalmatevela sul viso e lasciate in posa per 20 minuti e lavate il viso con acqua ed un sapone molto delicato
  • periodicamente potete effettuare una pulizia profonda tagliando una mela a  metà, grattugiatela e mescolatela con 4 cucchiai di miele ed uno di farina d’avena, massaggiate sul viso e lasciate in posa per un quarto d’ora, poi lavatevi il viso
  • un’ altra maschera che potete effettuare è composta da due cucchiai di aceto di mele ed un cucchiaio di argilla verde e mescolate unendo poco alla volta dell’acqua necessaria a non rendere il composto troppo denso. L’aceto in particolare vi aiuterà  a disinfettare le zone infiammate e faciliterà il processo di cicatrizzazione
  • una volta a settimana fate uno scrub mescolando un cucchiaio di bicarbonato con qualche goccia d’acqua. Passatelo sul viso massaggiando con movimenti circolari. L’esfoliazione apportata dal bicarbonato, oltre a liberare la pelle dalle cellule morte, attenua le cicatrici.
  • se con tutti  questi rimedi il problema non si risolve o attenua molto probabilmente dovete ricorrere alle mani di un esperto che vi possa consigliare e/o intervenire ad hoc