come aumentare la resistenza nel nuoto

Il nuoto è senza dubbio lo sport completo per eccellenza, adatto a tutte le età e a tutte le corporature è molto utile per chi vuole mantenersi in forma ed anche per chi soffre di patologie della schiena.

Agendo sui muscoli lunghi infatti aiuta a tonificare l’intero corpo senza che venga applicata alcuna pressione sulle ossa.

Richiede però molto fiato ed una buona resistenza muscolare. Per sviluppare al meglio più velocemente queste due resistenze è consigliabile prima di tutto fare attenziore all’alimentazione badando anche a mangiare le giuste cose ad orari appropriati rispetto all’allenamento. Ma è possibile anche abbinare all’allenamento degli esercizi per migliorare i risultati.

Per quanto riguarda la dieta, è utile distribuire in questo modo le calorie: circa il 60% deve essere introdotto con i carboidrati, circa il 30% dovrebbe derivare dai grassi saturi, come ad esempio quelli contenuti nell’olio extravergine di oliva, e il 10% dovrebbe essere ricavato dalle proteine di origine vegetale, come legumi o cereali, o di derivazione animale, come carne preferibilemente bianca, pesce, uova e formaggi. Distribuite i pasti a seconda dell’allenamento così da evitare di correre il rischio di allenarvi durante la digestione o, al contrario, di non avere sufficienti calorie per dare il meglio di voi.

Ad esempio se vi allenate la sera una buone soluzione può essere quella di invertire il pranzo e la cena, cercando di consumare le proteine a mezzogiorno, lontano dagli allenamenti, perché hanno bisogno di una digestione più lenta e forniscono un apporto calorico prolungato.

Per quanto riguarda invece, gli esercizi utili a rafforzare la vostra resistenza durante l’allenamento in acqua si consiglia tutte le attività cardio-fitness ccome ad esempio una corsa quotidiana di 15 – 20 minuti. Questo tipo di sport è utile ad allenare cuore e polmoni così in acqua non vi fermerà più nessuno.

Se volete migliorare la vostra resistenza senza uscire dalla piscina correte in acqua. Assicuatevi di avere l’acqua che copre almeno un metro del vostro corpo così che la resistenza opposta da questa sia sufficiente a riforzare muscoli, polmoni e cuore.

Ricordate infine di farvi seguire sempre da nuotatori esperti e con un po’ di pazienza e di costante otterrete risultati eccellenti.