Come aumentare le difese immunitarie

Le difese immunitarie sono le difese del nostro organismo, quelle che ci proteggono dagli attacchi degli agenti patogeni esterni. Le difese immunitarie svolgono quindi un compito molto importante, in quanto salvaguardano il nostro organismo dall’attacco di virus o batteri.

Avere le difese immunitarie basse può, pertanto, essere un grave problema per la nostra salute in quanto si è maggiormente esposti alle infezioni e alle malattie, il che significa che se questa carenza non viene curata in tempo si potrebbe incorrere in pericoli anche maggiori.

Prima di vedere come aumentare le difese immunitarie, è bene capire quali sono le cause che portano a un abbassamento del “livello di guardia” del nostro organismo, riuscendo allo stesso tempo a riconoscerne i sintomi.

Generalmente i motivi che portano ad un abbassamento del sistema immunitario possono essere diversi; si va da cause prettamente ambientali, come ad esempio i cambi di stagione, il freddo o la forte umidità, a cause personali, come lo stress, senza dimenticare le cattivi abitudini come l’abuso di alcool, una scorretta alimentazione, l’uso eccessivo di farmaci e così via.

I sintomi di un abbassamento delle difese immunitarie possono essere numerosi; in linea di massima i più comuni sono la stanchezza fisica e mentale, la mancanza di lucidità, le vampate di calore, la perdita dei capelli.

 

Cerchiamo ora di capire come aumentare le difese immunitarie.

 

Se le vostre difese immunitarie sono basse, potete adottare una serie di “strategie” che vi permetteranno di potenziare e rafforzare il vostro sistema immunitario; ricordate però che un valido aiuto può venire solo da un medico che saprà indirizzarvi al meglio sulla cura da seguire.

 

Come aumentare il sistema immunitario: l’alimentazione

La prima cosa che potete fare per aumentare le difese immunitarie è curare bene l’alimentazione, facendo attenzione a cosa si mangia. Seguire una dieta bilanciata dal punto di vista nutrizionale può infatti aiutare molto a rafforzare le vostre difese immunitarie, apportando all’organismo tutte quelle sostanze di cui ha bisogno per un corretto funzionamento.

In generale, se volete rafforzare le difese immunitarie dovete cercare di limitare quanto più possibile il consumo di cibi molto elaborati che contengono quantità eccessive di zuccheri e di grassi saturi, facendo anche attenzione nel variare la vostra dieta in modo tale da massimizzare la quantità di ogni nutriente.

Inoltre è consigliato di consumare circa 5 porzioni di frutta e di verdure al giorno, poiché questi alimenti contribuiscono molto al rafforzamento delle difese immunitarie, di evitare di esagerare a tavola e di adottare una dieta ricca, variegata ed equilibrata dal punto di vista nutrizionale.

Inoltre la vostra alimentazione dovrebbe sempre ricomprendere questo tipo di alimenti:

  • Salmone: si tratta di un alimento molto importante per le nostre difese immunitarie in quanto ricco di vitamina D, indispensabile a evitare infezioni respiratorie
  • Carote, tuorli d’uovo, zucca: sono questi alimenti ricchi di beta-carotene, precursore della vitamina A indispensabile a mantenere le cellule del corpo in salute
  • Frutta secca: la frutta secca è molto ricca di vitamina E, utile per aiutare il nostro organismo a rispondere più prontamente agli attacchi dei patogeni esterni
  • Aglio: l’aglio è ricco di allicina, un antimicrobo naturale
  • Funghi: sono alimenti ricchi di selenio e di betaglucano, indispensabili per attivare i globuli bianchi

 

Ovviamente è bene inserire nella propria dieta anche una buona porzione di zinco, che inibisce la moltiplicazione dei virus, di vitamina C e di propoli, quest’ultima molto utile in virtù delle sue funzioni antibatteriche e antinfiammatorie.

Non dimenticate poi di arricchire la vostra alimentazione con quegli alimenti che aiutano a ripristinare la flora batterica e ad aumentare le difese immunitarie. Si tratta dei cosiddetti fermenti attivi probiotici, vale a dire microorganismi che si trovano naturalmente nel tratto digestivo e che contribuiscono a mantenere sempre funzionale la nostra alimentazione; ricordatevi quindi di inserire nella dieta alimenti come il latte magro o lo yogurt.

 

Come aumentare le difese immunitarie: lo stile di vita e l’allenamento

 

Ovviamente potete aumentare le difese immunitarie anche adottando uno stile di vita più salutare. Come prima cosa cercate di dormire almeno otto ore a notte poiché non riposare a sufficienza porta a problemi di concentrazione e quindi a un possibile cedimento delle difese immunitarie. In più il sonno da al nostro organismo il tempo di ricostruire i globuli bianchi, indispensabili per contrastare le infezioni.

Altra cosa da evitare è lo stress, o meglio lo stress nella sua forma cronica che può causare un indebolimento delle nostre difese immunitarie; per tale ragione, quando si sta attraversando un periodo particolarmente stressante, si consiglia di cercare di controllare o di minimizzare la fonte di stress. In ultimo le difese immunitarie possono essere rafforzate anche con l’allenamento; per la precisione le persone che svolgono regolarmente attività fisica hanno anche maggiormente sotto controllo la propria alimentazione, riuscendo in questo modo ad apportare all’organismo tutte le risorse di cui questo ha bisogno.

 

Come aumentare le difese immunitarie: le piante

In ultimo, per aumentare le difese immunitarie si può ricorrere anche alle piante, più precisamente a particolari piante medicinali utilizzate come immunostimolanti. Esistono molte piante di questo tipo, sebbene quelle maggiormente diffuse siano:

  • Uncaria
  • Eleuterococco
  • Curcuma
  • Astrogalo
  • Schisandra
  • Echinacea
  • Pappa reale
  • Propoli

 

Se desiderate aumentare l’apporto di Vitamina C sappiate che le piante che ne sono più ricche sono l’Acerola e la Rosa Canina, oltre ovviamente ai frutti come gli agrumi o i kiwi.