Come avere un figlio

Quando parliamo di come avere un figlio intendiamo essenzialmente i metodi e le condizioni più favorevoli alla fecondazione. In sostanza dunque quelli che andremo ad analizzare sono gli aspetti fondamentali per rimanere incinta più “facilmente”.

Solitamente diamo per scontato che per avere un figlio sia sufficiente smettere di utilizzare metodi contraccettivi e avere rapporti regolari, ma in realtà è risaputo che rimanere incinta spesso è più complesso di quanto possiamo immaginare.
Capita di frequente che, prima di avere un figlio, una coppia faccia tentativi per molti mesi, se non addirittura anni, e questo perché ci sono diversi fattori che influiscono sul concepimento.
Il primo nemico della fecondazione è senza dubbio lo stress! Se proviamo a concepire un bambino in un periodo di forte stress abbiamo scarse possibilità di riuscita in quanto quando si è stressati il corpo risponde con una serie di reazioni, spesso fisiche, che non sono favorevoli a rimanere incinta.
Lo stesso discorso vale nel momento in cui iniziamo ad agitarci perché la gravidanza non arriva… E’ fondamentale restare calmi e lasciar fare alla natura.
Certamente dopo un po’ di tempo è consigliabile fare degli accertamenti sia nell’uomo che nella donna per assicurarsi che non ci siano problemi da parte di uno dei due.
Una volta accertato ciò non dobbiamo fare altro che attendere che la natura faccia il suo corso magari prestando attenzione ad avere rapporti nei periodi più fertili.

Come avere un figlio calcolando l’ovulazione

Un dettaglio che spesso risulta poco chiaro alla coppia è il periodo di fertilità della donna.
La donna è fertile nel momento in cui avviene l’ovulazione, ovvero quando le ovaie liberano 1 o più ovuli, i quali durano al massimo 24 ore. Considerando che gli spermatozoi hanno una vita che va dai 3 ai 5 giorni  possiamo dire che per avere un figlio il periodo fertile va da 4 giorni prima a 24 ore dopo l’ovulazione.  Per sapere quando una donna è in ovulazione ci sono alcuni sintomi, che però non tutte avvertono, come dolore e gonfiore al seno, dolori al ventre all’altezza delle ovaie e aumento di secrezione vaginale.
Tra i consigli su come avere un figlio c’è senza dubbio quello di calcolare il periodo fertile e per farlo in maniera certa possiamo procurarci uno dei test di ovulazione in vendita in farmacia.
Altri metodi per calcolare il periodo fertile risultano abbastanza complessi e soprattutto non validi per le donne che non presentano un ciclo regolare. In un ciclo preciso di 28 giorni l’ovulazione avviene il 14° giorno dall’inizio delle mestruazioni, ma chi presenta cicli più brevi, lunghi o totalmente irregolari non può far fede a questo dato in quanto l’ovulazione può verificarsi prima o dopo e addirittura due volte durante lo stesso ciclo.

Altri consigli su come avere un figlio

In conclusione possiamo dire che per avere un figlio, oltre ad evitare lo stress, dobbiamo senza dubbio avere rapporti regolari (almeno 2 volte a settimana per cercare di non perdere l’ovulazione), e magari prediligere posizioni classiche come quella del missionario per consentire al liquido seminale di non fuoriuscire anticipatamente e di andare in profondità. Dobbiamo anche ricordarci che altri due nemici del concepimento sono l’alcool e il fumo i quali possono ostacolare la produzione degli spermatozoi.
Vale la pena ripetere che è fondamentale non farsi prendere dal panico se la gravidanza non arriva e tenere presente tutti i fattori suddetti che possono rallentare il concepimento di un figlio.