Come bollire le pannocchie

Elemento cardine dell’alimentazione di molte popolazioni, il mais è una pianta erbacea probabilmente originaria dell’America latina. Conosciuto anche sotto il nome di frumentone o granoturco, il mais viene impiegato come alimento umano e animale, ma anche come rimedio fitoterapico e nella produzione di energia.

In medicina vengono utilizzati i cosiddetti “capelli di frumentone”, espressione con la quale si indicano gli stili che crescono sull’infiorescenza. Questi hanno proprietà emollienti, analgesiche e diuretiche. L’utilizzo più diffuso della pianta è però, certamente, quello alimentare.

Con il nome di “pannocchie” si intendono impropriamente le spighe fruttifere del mais. I chicchi, riconoscibili per il colore giallo intenso, possono essere lessati o cotti al vapore. Nel primo caso si avrà il mais utilizzato nelle insalate; nel secondo i corn-flakes. Dal mais si ricava anche l’omonima farina, i popcorn, un olio e un amido utilizzato nell’industria dei liquori.

Per avere un delizioso e leggero contorno alle vostre cene o una merenda simpatica da proporre ai più piccoli, potreste bollire delle “pannocchie” di mais. Il procedimento è semplicissimo.

 

Come bollire le pannocchie: ecco come fare

Procuratevi il numero di pannocchie che desiderate ed eliminate le foglie staccandole dalla base. Lavate le pannocchie con dell’acqua fredda e, una volta eliminati tutti gli eventuali residui di terra, mettetele a bollire in una pentola colma d’acqua salata.

A questo punto non dovrete fare altro che attendere almeno un’ora. Completata la cottura, togliete le pannocchie, fatele raffreddare qualche minuto e servitele con dell’aggiunta di sale.

Un’alternativa certamente più gustosa consiste nel condire le spighe di mais con del burro. Quando sono ancora calde spalmate lungo tutta la spiga dei ciuffetti di burro e, se preferite, passatele per qualche minuto su una piastra rovente.

La pannocchia di mais può accompagnare piatti a base di carne o pesce. Per stupire i vostri ospiti con qualcosa di davvero originale, servite le spighe insieme all’aperitivo, avendo cura di tagliarle in pezzi più piccoli per facilitarne la degustazione.