Come bruciare le calorie

Molte donne si chiedono come bruciare le calorie in eccesso e riuscire a perdere di conseguenza peso! In vista dell’estate l’attenzione per la forma fisica cresce e se non vi sentite pronte per la prova costume, ecco qualche utile consiglio per riuscire a bruciare le calorie in più, ottenendo così una silhouette invidiabile!

 

Come bruciare le calorie: l’alimentazione

Il primo passo per bruciare le calorie è ovviamente quello di stare attente alla propria alimentazione, cercando di adottare una dieta più salutare e che consenta al nostro organismo di accelerare il metabolismo.

Una delle regole principali per bruciare le calorie è quella di curare l’idratazione quotidiana, cercando di bere tra gli 8 e i 10 bicchieri di acqua al giorno, preferibilmente fredda anziché a temperatura ambiente. Molti studi, infatti, hanno dimostrato che bere 1,5/2 litri di acqua al giorno  non solo aiuta il nostro organismo ad eliminare le tossine ma permette anche di perdere peso diminuendo la quantità di grasso che si deposita nel nostro corpo. In più si è appurato che quando le cellule del nostro corpo sono carenti di acqua hanno la tendenza ad immagazzinare più grasso anziché metabolizzarlo trasformandolo in energia. Se non riuscite a bere tanta acqua al giorno, potete “alternarla” con il tè verde, molto efficace per bruciare le calorie in quanto ricco di catechina una sostanza chimica che accelera il metabolismo.

Molto utile per bruciare le calorie è arricchire la propria dieta di proteine, preferendole ai carboidrati; alcuni ricercatori hanno dimostrato che consumare un pasto proteico comporta un aumento termico di circa il 30% consentendoci di bruciare un buon numero di calorie già mentre mangiamo. Se le proteine sono utili per bruciare le calorie allo stesso modo lo sono le spezie; si è accertato, infatti, che condire un pasto con spezie come la cannella o il peperone rosso comporta un incremento dei tassi metabolici di circa il 25%. Al bando, invece, gli snack ipercalorici ricchi di grassi difficili da smaltire e gli alimenti troppo ricchi di amido, come il pane, le patate e il riso, che comportano un aumento dei livelli di insulina nel sangue, un ormone che abbassa il tasso metabolico specialmente quando si è a riposo.

I carboidrati non devono essere eliminati dalla dieta, ma sarebbe preferibile consumare quelli integrali, mentre la frutta e la verdura non dovrebbero mai mancare nella vostra alimentazione, in quanto si tratta di alimenti ricchi di acqua, di sali minerali e di vitamine che aiutano a bruciare le calorie e a far lavorare meglio tutto il nostro organismo.

Altra cosa importante è non saltare mai la colazione, in quanto si tratta di un pasto fondamentale molto efficace nel favorire la perdita di peso; cercate quindi di assumere tra le 300-400 calorie con la colazione così da poter affrontare meglio la giornata.

 

Come bruciare le calorie: l’allenamento

Se l’alimentazione è importante per bruciare le calorie, altrettanto lo è l’allenamento quotidiano, ove per allenamento non si intende solo recarsi in palestra o fare sport, ma anche cercare di condurre una vita meno sedentaria.

Per bruciare i grassi è infatti sufficiente anche camminare almeno mezz’ora al giorno o fare esercizi mirati a casa per 25-30 minuti; se avete tempo a disposizione potete seguire un corso in palestra, correre oppure andare in bici! Non dimenticate di assumere anche delle buoni abitudini quotidiane; fate le scale quando potete, cercare di evitare la macchina per gli spostamenti se possibile, insomma muovetevi quanto più potete tentando di intensificare giorno dopo giorno i vostri sforzi.

In ultimo, tenete sotto controllo i livelli di stress; quando si è stressati alcuni ormoni, come ad esempio il cortisolo, possono stimolare la fame e rallentare il metabolismo favorendo l’accumulo di grassi nelle zone “critiche” come gambe, pancia e fianchi.