Come calmare le coliche dei neonati

Quasi tutti i neonati nei primi mesi di vita soffrono di coliche, molto fastidiose per loro e motivo di preoccupazione per i genitori, i quali soprattutto se è il primo figlio, non riescono a  capire subito di cosa si tratti allarmandosi. Le coliche dei neonati sono causate dall’ aria che viene ingerita dai piccoli durante la poppata ( e solo raramente da intolleranze al latte), quindi vediamo come calmare le coliche dei neonati:

innanzitutto dovrete accertarvi che si tratti di coliche e non di altri fastidi, solitamente quando un lattante ha delle coliche si nota subito in quanto è irrequieto, cambia spesso posizione agitandosi, piange a  dirotto diventando rosso in viso, stringe le manine e porta le gambe piegate alla pancia. In questi casi la cosa più importante per intervenire ed alleviare i fastidi del vostro bambino è cercare di fargli espellere l’ aria in eccesso, quindi posizionate il bambino a  pancia in giù, sulle ginocchia e dategli qualche colpetto dietro la schiena, per facilitarlo nell’ eruttazione. Per farlo sentire caldo e protetto avvolgetelo in un asciugamani caldo ( magari che avete tenuto prima sul calorifero), l’ azione del calore lenirà i doloretti del piccolo oltre a farlo sentire coccolato. Poiché i neonati sono molto sensibili cercate di non esporlo quando sta male a luci, colori e suoni eccessivi i quali lo innervosirebbero ancor più, piuttosto cullatelo e cantategli una canzoncina tenendo un tono di voce dolce e basso. Può essere molto utile mettere qualcosa di caldo direttamente sull’ addome del piccolo, come una borsa di  acqua calda (avvolta in un panno morbido) e fargli un bel massaggio al pancino. In alcuni casi può rendersi utile l’ inserimento di una suppostina di glicerina per facilitare l’ espulsione di gas intestinale. Se nonostante tutti gli accorgimenti suggeriti il piccolo dovesse continuare  a piangere, potreste preparargli una tisana  a base di camomilla e/o finocchio dal potere calmante. In alcuni casi il pediatra potrebbe decidere di prescrivergli anche qualche goccia calmante