come capire i ragazzi

A tutte noi sarà capitato di trovarsi in difficoltà a capire i ragazzi, entrare nelle loro teste, e scoprire cosa stanno realmente pensando infatti, può essere una vera e propria impresa!

I ragazzi non sono sempre di facile lettura, ma con una certa pratica  è possibile. Cerchiamo di venirne a  capo allora e vediamo insieme come capire i ragazzi:

la prima regola è essere se stessi, più parleremo di noi e lo faremo in maniera spontanea, più sproneremo loro a fare  altrettanto. Non dimenticate poi di fare domande, se qualcosa non vi è chiaro, risparmiate l’ immenso sforzo interpretativo e chiedete direttamente.

Al tempo stesso cercate di capire le  sue  azioni ed i suoi gesti. Per capire ad esempio se gli piacciamo, notiamo se ad esempio ci accarezza i capelli, se ride ad ogni nostra battuta, se arrossisce in nostra presenza… sono tutti segnali positivi.

Guarda le sue espressioni facciali, le cose più importanti da guardare sono se sorride o no, e gli occhi. Non basta concentrarsi su come è carino ma concentratevi sulle loro espressioni facciali. Confrontatevi anche con vostro padre o i vostri fratelli, del resto sono maschi anche loro! Chiedi loro perché i ragazzi fanno questo potrebbero avere per voi alcune grandi risposte!  Chiaramente sarà utile chiedere consiglio anche ai vostri amici maschi.

Tenete conto che i ragazzi, soprattutto se molto giovani, hanno la tendenza  a “subire” le dinamiche di gruppo e come caproni spesso seguono quello che fa il cosiddetto ” branco” a volte infatti ci sembra di avere a che fare con due persone completamente diverse, il ragazzo preso da solo e il ragazzo quando è in gruppo con i suoi amici. In questo ultimo caso puo’ sembrare arrogante, spavaldo etc… ma la sua vera natura è quella di quando  si trova da solo con noi!