Come colorare un vestito

La moda è in continua evoluzione e stare al passo con i suoi dettami può essere veramente difficile e dispendioso, ma talvolta è possibile riciclare vecchi capi riproponendoli in maniera diversa. applicare degli stemmi, delle perline colorate, degli strass e tutte le applicazioni che la fantasia vi suggerisce può essere veramente utile a risparmiare, essere al passo con la moda e ad esprimere la propria creatività. Può capitare  ad esempio di  avere ancora in casa un vecchio abito  al quale siete molto affezionate ma non vi piace più il colore oppure esso è totalmente fuori-moda, in questi casi è possibile reinventare il capo. Vi suggeriamo pertanto come colorare un vestito:

  • Potete acquistare gli appositi coloranti che si trovano in commercio controllando che siano adatti  al tipo di tessuto del vostro  abito.
  • Se il vostro  abito ha un colore di partenza scuro e volete ottenere un colore finale abbastanza chiaro dovrete acquistare anche un apposito decolorante per tessuti.
  • Acquistate una quantità di colorante idonea alla lunghezza e al peso del vestito.
  • Prima di procedere controllate nei dettagli il vostro vestito affinchè non abbia delle macchie, in caso affermativo procedete ad un lavaggio preliminare ed accertatevi che le macchie siano sparite.
  • A questo punto mettete il vostro abito in lavatrice con i coloranti , il fissativo e la  quantità di sale grosso che sarà indicata sulla confezione del colorante e chiudete il cestello , dopo l’eventuale fase di decolorazione (in questo caso non metterete anche il fissatore).
  • Fate fare un ciclo completo alla vostra lavatrice, senza pre- lavaggio ad una temperatura compresa tra i 40° e i 60°.
  • A lavaggio ultimato, aprite la lavatrice e rimuovete le confezioni vuote di colorante, richiudete il cestello, mettete il detersivo ed avviate un lavaggio completo.
  • Stendete poi il vostro capo al rovescio ad asciugare.
  • Dopo questa operazione, per evitare di macchiare gli altri abiti dovrete avviare un lavaggio completo, con detersivo a  cestello vuoto.
  • L’abito colorato dovrà essere lavato per i prossimi 2- 3 lavaggi da parte, per non macchiare il bucato.
  • E’ possibile, anche se più complesso colorare i tessuti anche  a mano in una bacinella con acqua portata almeno ad 80°