Come coltivare la patata americana

La patata americana, o patata dolce, appartiene alla famiglia delle Convolvulaceae ed è una radice tuberosa di grandi dimensioni e lievemente affusolata, di colore giallo (meno dolci), ma  anche arancione, marrone, viola, rosso, beige o rosa (più dolci). Essa contiene molti zuccheri, carboidrati, vitamine e sali minerali. Talvolta nei piccoli centri italiani può essere difficile reperirle, vediamo allora come coltivare la patata americana:

la coltivazione delle patate americane a differenza di altre piante, ortaggi, fiori ecc.. è leggermente più complessa in quanto questa radice tuberosa è piuttosto delicata e pertanto essa necessita delle dovute cure ed attenzioni. Partiamo dalla scelta del vaso, che dovrà essere piuttosto largo. Poggiatelo sul vostro piano di lavoro e riempitelo con del terriccio che dovrete scegliere soffice e leggero, poi dovrete anche fertilizzarlo e concimarlo per bene. A questo punto con l’ aiuto di una paletta andare a  scavare dei piccoli buchi, all’ interno dei quali andrete ad inserire i vostri tuberi. Coprite quindi con dell’ altra terriccio e compattate delicatamente con le mani, poi umidificate tutto con dell’ acqua della fontana, preferibilmente utilizzate un vaporizzatore per eseguire questa operazione in modo tale da bagnare il terreno in maniera uniforme. Da questo momento potrete posizionare il vostro vaso in una stanza o in un ambiente dove la temperatura non scenda al di sotto dei 15 gradi. Innaffiate il vaso con regolarità, ogni due giorni bagnate il terreno ed assicuratevi comunque che sia sempre umido ed aspettate che inizino a  spuntare i primi germogli di tubero. Se vi trovate ad iniziare la coltivazione della patata americana nella stagione invernale le innaffiature dovranno invece dimezzarsi, per evitare i ristagni d’ acqua e comunque il vaso deve essere tenuto in un luogo caldo e umido altrimenti difficilmente cresceranno. Quando finalmente vedrete spuntare delle piantine di colore verde allora vorrà dire che dovrete esporre il vostro vaso direttamente alla luce del sole, in questo modo ne favorirete lo sviluppo e appena presenterà i frutti bisognerà trattarla con un anti-parassitario in quanto è molto soggetta alla formazione di afidi ed acari.