Come coltivare le margherite

Le margherite sono fiori ornamentali molto diffusi in Italia e particolarmente apprezzati per la loro bellezza e per l’ idea di purezza ed innocenza che comunicano nell’ osservatore. La margherita ha la parte centrale di colore giallo vivo, alla quale sono attaccati i petali bianchi ( utilizzati per il gioco del “ m’ama o non m’ama“ ). Se ne avete la possibilità potreste piantarle in giardino oppure negli appositi vasi da tenere in balcone, in terrazza oppure sui davanzali delle finestre. Vediamo quindi come coltivare le margherite:

per prima cosa procuratevi tutto l’ occorrente e quindi dei vasi ( se non avete il giardino), il concime, i semi, un annaffiatoio ed un telone realizzato in plastica trasparente. La coltivazione delle margherite non necessita di particolari cure ed attenzioni in quanto è anche una pianta perenne, preferiscono però le temperature miti, quindi il loro periodo favorevole va da maggio fino ad ottobre, ma quando il clima non è troppo rigido, anche in inverno possono sopravvivere in tutta tranquillità. Per piantare le vostre margherite il mese ideale è febbraio oppure marzo, prendete un vaso di dimensioni medie di terracotta e tappate i buchi sottostanti con delle pietre o il terriccio stesso compattandolo con dell’ acqua, oppure posizionateci un sottovaso. Riempite con il terriccio ed arricchite con preparati a base di azoto e potassio, quindi sparpagliatevi sopra i semi di margherita e ricoprite con un piccolo strato di terreno, esercitando un po’ di pressione con le mani. E praticate adesso la prima innaffiatura, la nostra raccomandazione è quella di non esagerare con la quantità d’ acqua e la forza del getto della stessa, per non far “ spostare” o peggio galleggiare i semi. Fino a che non fioriranno le margherite un utile stratagemma per farle crescere rigogliose, consiste nel ricoprire questi vasi con un telone di plastica trasparente, il quale fornirà la giusta temperatura, proteggendoli dalle condizione climatiche eventualmente avverse. Infine ricordatevi di innaffiare ogni giorno le margherite e quando fa caldo, due volte al giorno.