Come combattere i brufoli

I brufoli, i punti neri e le imperfezioni possono essere dei veri e propri nemici della bellezza e possono compromettere anche la buona riuscita del make up, infatti solitamente chi soffre di questi inestetismi è soggetto anche alla pelle grassa e lucida, i brufoli infatti sono proprio il risultato dell’ eccesso di sebo prodotto dalle ghiandole. In piccola misura la produzione di sebo è normale ed utile al fine di garantire il giusto grado di idratazione della pelle, ma se esso è prodotto in eccesso va  ad ostruire i pori causando le odiose infiammazioni e rossori infetti chiamati brufoli. I brufoli si presentano in maniera eccessiva in particolari situazioni favorevoli come ad esempio i cambiamenti ormonali ( pubertà, ciclo mestruale ecc..), la scorretta alimentazione (cibi eccessivamente grassi e calorici), assunzione di farmaci, allergie ecc.. In questi casi, oltre ad agire dall’ interno, una volta identificata la causa scatenante, possono essere attenuati con un semplice rimedio d’ “urto” fai-da-te. Vediamo allora come combattere i brufoli:

in erboristeria potrete facilmente reperire alcuni olii utili a contrastare i brufoli grazie alle loro proprietà, vi occorrerà pertanto un olio base leggero come ad esempio l’ olio di riso, poi l’ olio essenziale di tea tree ( questo olio ha proprietà anti-batteriche, anti-fungine e cicatrizzanti) l’ olio essenziale di lavanda ( questo olio ha proprietà lenitive, calmanti e cicatrizzanti), l’ olio essenziale di limone (questo olio ha proprietà anti-infiammatorie, astringenti, antisettiche, purificanti e cicatrizzanti) l’ olio essenziale di alloro (questo olio ha proprietà anti-settiche, anti-ossidanti ed astringenti) e del tocoferolo (vitamina E).

Per preparare circa 10 ml. di prodotto (molto concentrato), versate in un contenitore sterilizzato (magari un piccolo roll-on) 4,8 g. del vostro olio base ( preferibilmente di riso), 81 gocce di tea tree oil, 70 gocce di olio essenziale di lavanda, 25 gocce di olio essenziale di limone, 10 gocce di olio essenziale di alloro ed agitate  a dovere, quindi aggiungete 2 gocce di tocoferolo ( vitamina E), il quale oltre a fungere da antiossidante e lenitivo, aiuterà il vostro olio a  non irrancidire ed a conservarsi più  a lungo. Il vostro olio è pronto per esser applicato localmente sulle zone colpite prima di andare a dormire e dopo la detersione.