Come combattere la cellulite

Per combattere la cellulite c’è bisogno di qualcosa di più dei semplici massaggi. Molte persone soffrono di cellulite, si tratta d un’alterazione del tessuto sottocutaneo che diviene ricco di cellule adipose ipertrofiche, cioè di cellule ricche di grassi. Nel 95% dei casi, la cellulite colpisce le donne diventando un vero e proprio inestetismo. La cellulite è molto diversa dal semplice grasso e si può distinguere dal sue effetto a “buccia d’arancia“.

Sono molti i fattori che causano la celllulite, tra questi, gli unici che non possiamo modificare spontaneamente, sono le alterazioni dei cicli ormonali, l’inquinamento e i problemi digestivi; gli altri fattori possono essere modificati così da combattere la cellulite e prevenirne l’insorgenza.

Come accade per la gran parte degli inestetismi, in commercio esistono prodotti anti-cellulite, non tutti sono realmente efficaci pertanto meglio risolvere il problema alla radice e agire su quei fattori che influenzano il nostro aspetto. In primis limitate lo stress, non fa bene alla vostra mente e neanche al vostro corpo. Una sana attività fisica potrà aiutarvi a combattere la cellulite ma non farà nulla se si accosta a cattive abitudini alimentari e un’insufficiente assunzione di acqua.

Come combattere la cellulite, le prime tre regole:
-bere molta acqua
-evitare di assumere cibo spazzatura
-fare attività fisica
-evitare stress e tensione

La cellulite, può comparire a qualsiasi età ma di solito si manifesta intorno ai 14 anni. Per combattere la cellulite bisogna mantenere il corpo sempre ben idratato, limitare il consumo di alcol, caffè tè e altre sostanze stimolanti, compreso il fumo di sigaretta. Le diete molto drastiche fanno malissimo all’organismo e contribuiscono all’accumulo di cellulite, dunque sono da evitare le diete con un regime alimentare troppo restrittivo.

I massaggi anti-cellulite hanno un’efficacia comprovata ma essi non rimuovono la cellulite, si limitano a ridurla. Con i massaggi anti-cellulite si vanno a colpire le aree ricche di cellulite così da stimolare la circolazione del letto capillare. I massaggi sono necessari quando la cellulite è presente in quelle zone del corpo dove è difficile lavorare con “esercizi fai da te”, si tratta dell’interno coscia e nell’area che circonda il ginocchio.

Per quanto riguarda le diete anti-cellulite, bisognerà evitare tutti gli alimenti raffinati e prediligere cibi freschi, sani e naturali. Come ben risaputo, per combattere la cellulite è necessario limitare il consumo di sale perché il sodio aumenta la ritenzione idrica. Come preannunciato, la dieta anti-cellulite dovrà essere priva di caffè, magari sostituire le bevande eccitanti con tisane drenanti o semplicemente acqua.

Sono da evitare i salumi, i cibi fritti, nocciole e noccioline salate e bevande gassate. Anche l’assunzione dell’amido deve calare, questo soprattutto se la cellulite è accompagnata da una corporatura in sovrappeso.

Come combattere la cellulite, quando sei in cucina:
-evitare salse o intrugli troppo elaborati
-gli alimenti devono essere consumati arrostiti o bolliti
-evitare i fritti
-l’uovo può essere consumato una volta a settimana, sodo oppure in camicia cotto sulla padella antiaderente
-cuocere le verdure a vapore
-mangiare frutta fresca il più possibile, evitare la frutta sciroppata
-evitare i cibi in scatola
-consumare solo formaggi a basso contenuto di grassi e yogurt senza conservanti.