come combattere la sonnolenza

La  sensazione  di sonnolenza costante è anche chiamata ipersonnia o sonnolenza. L’ eccessiva sonnolenza diurna può essere un segno di un disturbo del sonno. Gli stati emotivi, tra cui la depressione, l’ansia, lo stress e la noia possono infuenzarla in larga misura. Essa può anche essere un effetto collaterale di alcuni farmaci. Altre cause sono la cattiva alimentazione, un disturbo alimentare, il dolore cronico, la mancanza di esercizio fisico, l’abuso di alcol, problemi di diabete e tiroide. Ad essa sono collegati la letargia, l’ irritabilità, la perdita di memoria e la sensazione  di avere meno energia. La sonnolenza può influenzare la produttività e anche causare il caos nella vostra vita personale. Con i cambiamenti dello stile di vita, una dieta sana e un corretto modello di sonno, si può facilmente combattere la sonnolenza. Vediamo insieme allora come combattere la sonnolenza:

la mancanza di sonno e i disturbi del sonno sono due dei motivi principali che favoriscono la sonnolenza diurna. Quindi, l’impostazione di un programma di sonno adeguato è uno dei modi migliori per prevenire la sonnolenza diurna. Il sonno adeguato potrà anche aiutare a combattere il basso consumo di energia, stanchezza, depressione e stress. Diverse persone hanno bisogno di diverse quantità di sonno per stare bene, ma una media di 7 a 8 ore di sonno dovrebbero bastare in media. Cercate quindi di addormentarvi e  svegliarvi sempre agli stessi orari.   Tenere la camera da letto completamente buia per favorire il sonno ristoratore.   Investire in una buona qualità di materasso, trapunta e cuscini per migliorare la qualità del sonno.  Leggere un libro o fare alcuni esercizi di yoga rilassanti per circa 20 minuti prima di andare a letto.
Limitare il tempo davanti al computer, televisori o telefoni la sera prima di andare a letto. Iniziare la giornata con la luce solare, esponendovi al sole il più possibile. Ciò contribuirà a mantenervi vigile ed energico per tutta la giornata e combattere la sonnolenza diurna.