come comportarsi in caso di cimici in casa

Le cimici dei letti sono piccoli insetti privi di ali che si nutrono del sangue degli esseri umani e degli animali. Strisciano di notte e possono mordere durante il sonno, lasciando  rossore e prurito. Anche se non possono volare, le cimici possono muoversi rapidamente su pavimenti, pareti e soffitti. Dato che non sono attratti da sporco, una infestazione di cimici non ha nulla a che fare con la pulizia personale. Una volta introdotti nella vostra casa, possono diffondersi facilmente da una stanza all’altra. A seconda della natura e la portata dell’ infestazione, si può anche pensare di assumere un operatore per il controllo dei parassiti. Vediamo insieme nel dettaglio però come comportarsi in caso di cimici in casa:

dobbiamo per prima cosa identificare i nascondigli di queste creature, esse in genere si trovano nei vostri materassi, dietro le testiere del letto, nelle pieghe delle tende, tra le cuciture del cuscino, lungo i bordi della moquette, sotto la carta da parati sciolto e nelle crepe e fessure del legno. Dopo l’ispezione, disinfettare tutte le zone infestate. Inoltre, sigillare eventuali crepe o fessure intorno al battiscopa che le cimici potrebbero utilizzare per nascondersi. Se in casa vostra c’ è troppo disordine, provvedete a  dare una sistemata, in quanto per loro è l’ ideale. Passate più volte l’ aspirapolvere eed assicuratevi di  igienizzare l’ elettrodomestico quando avrete terminato l’ operazione. Lavare i vestiti infestati e la biancheria da letto in acqua calda e asciugarli con sole molto caldo, o in asciugatrice è un modo semplice ma efficace per sbarazzarsi delle cimici dei letti. Se avete uno strumento per la pulizia a vapore, adoperatelo, in quanto è molto efficace per sanificare, in queste circostanze. Può anche essere utile spostare il letto e altri mobili lontano dalle pareti, assicurarsi che le lenzuola non tocchino il pavimento.