come comportarsi se lui non chiama

La  maggior parte di noi quando prova dei  sentimenti per un ragazzo  o  anche  si si tratta di una semplice infatuazione, come  minimo vorrebbe essere ricambiata nelle sue attenzioni.

Può capitare purtroppo, che   anche  se lui sembra  essere interessato a  noi e sembra ricambiare i nostri  sguardi, o perfino  ci siamo usciti insieme qualche  voltaq e poi lui svanisce nel nulla.

Eppure vi siete  scambiati i numeri  di telefono con la “promessa”  di  risentirvi presto ed invece… nulla, volatilizzato!

Alcune  di noi riescono  a gestire al meglio la  spiacevole  sensazione, accettando l’ idea  di un suo disinteresse, altre preferiscono illudersi e sperare che tanto lui prima o poi chiamerà, ed altre ancora, ahimè, si  disperano e si chiedono dove hanno  sbagliato.

Ma  siamo proprio sicure che  questa sia la maniera giusta  di affrontare la  situazione?

Vediamo insieme quindi, come comportarsi se lui non chiama:

se lui non chiama i motivi possono essere tanti, magari non gli piacete poi così tanto, magari una  volta  che  siete usciti insieme poi, non ha voglia  di continuare  a frequentarvi, ha un’ altra e chi più ne ha più ne metta… o semplicemente  si aspetta  che siate voi  a farlo, almeno  quanto voi desiderate la  stessa cosa!!!

In effetti dove sta scritto che debba essere lui a  chiamare?  Magari è timido ed ha paura di un vostro rifiuto. La  cosa migliore che possiate fare quindi è chiamarlo voi, magari inventando una  scusa, se non volete che lui possa  pensare che siete troppo invaghite di lui!

Quando decidete  di chiamarlo, potreste  anche  giocarvi  l’ arma dell’ ironia, ma  senza mai mostrarvi troppo bramose delle  sue attenzioni, dite semplicemente che avete chiamato per sapere come  sta etc… Poi se lui ha  piacere di sentirvi, ve ne  accorgerete, se invece è freddo  e  scostante, allora  molto probabilmente  i suoi segnali vanno interpretati  come  un disinteresse nei vostri confronti.