come condire i tortellini

I tortellini sono un tipo di pasta ripieno tipico della regione dell’ Emilia Romagna, dove vengono preparati essenzialmente a mano dopo aver steso la sfoglia dall’ impasto ottenuto, poi  si ritagliano dei quadrati, si dispone al centro di questi una cucchiaiata di ripieno, si piega quindi il quadrato  a metà formando un triangolo, si esegue una piega e poi si arrotola per formare il classico anello, poi si lasciano asciugare almeno un’ ora prima della cottura in abbondante acqua salata. Dopo averli preparati, chiaramente per rendergli giustizia, esaltali nella giusta maniera, vediamo insieme come condire i tortellini:

un primo modo per condire i tortellini consiste nell’ affettare una cipolla e metterla a soffriggere in padella con dell’olio, poi aggiungiamo dei formaggi come gorgonzola, fontina e panna e lasciamo fondere, poi aggiustiamo di sale e pepe e se necessario, un goccio di acqua di cottura dei tortellini,  che dovranno poi saltare in padella con l’ aggiunta di prezzemolo tritato.  In alternativa potreste condire i vostri tortellini con funghi e noci, facendo cuocere in padella con olio extra vergine di oliva dell’ aglio, poi aggiungerete i funghi tagliati a fettine, aggiusterete di sale e pepe ed a  cottura ultimata unirete un trito di prezzemolo, poi aggiungete della panna da cucina e lasciate cuocere, poi dopo aver scolato i tortellini, aggiungeteli in padella e lasciateli  saltare nel condimento, poi aggiungete le noci tritate. Se non amate i tortellini in bianco o con il classico brodo, potreste prepararli anche al sugo facendo soffriggere della cipolla in olio bollente, poi quando la cipolla sarà appassita, aggiungerete del macinato di carne e lo lascerete rosolare per qualche minuto, poi sfumerete con il vino bianco ed unirete il passato di pomodoro, una mezzora di cottura ed ecco pronto un condimento rosso per i vostri tortellini.