Come condire la pizza

La pizza è il piatto italiano per eccellenza, quello che ha reso la nostra cucina famosa in tutto il mondo. Il segreto sta nello speciale connubio ottenuto da ingredienti semplici ma di qualità, si tratta in particolare di impastare acqua, farina, sale, lievito olio e zucchero, il tutto poi si lascia a raddoppiare di volume, la si stende e la si condisce con ingredienti di vario tipo e la si cuoce. Gli abbinamenti possibili sono praticamente infiniti, dai più classici ai più ricercati. Se anche voi allora intendete preparare delle succulenti pizze a casa, vediamo insieme come condire la pizza:

il primo modo per condire la pizza consiste nel preparare la classica Margherita, quindi pomodoro pelato San Marzano, olio extravergine di oliva, mozzarella, basilico e parmigiano grattugiato. In alternativa alla mozzarella classica, possiamo utilizzare la mozzarella di bufala ed utilizzare il pomodoro tagliato al filetto, in questi modo otterremo una golosa pizza bufalina. Poi è possibile preparare la marinara, altra pizza classica, condita con pomodoro, aglio, olio extravergine di oliva ed origano, per un tocco in più, possiamo aggiungere anche delle alici. La pizza quattro stagioni poi, sembra perfetta per gli indecisi tra più gusti, questa pizza infatti viene divisa in 4 spicchi con pezzetti di impasto, ed ogni spicchio viene farcito in modo diverso, su una comune base al pomodoro. Gli abbinamenti classici sono salame e mozzarella, prosciutto e funghi, carciofini sottolio ed olive e margherita classica, poi il tutto è chiaramente personalizzabile in base ai propri gusti personali. Altra pizza molto gettonata è la pizza capricciosa, preparata con pomodoro, prosciutto, mozzarella, carciofini, funghi ed olive nere, poi olio e parmigiano prima della cottura. Infine, se volete cambiare, potreste preparare delle pizze bianche, una pizza mimosa ad esempio, con mozzarella, panna da cucina, mais e prosciutto cotto, oppure una pizza ai 4 formaggi, con mozzarella, gorgonzola, panna e fontina.