Come confezionare uova di pasqua

La Pasqua è una delle festività religiose più sentite ed in tutto il mondo ed anche quest’ anno è quasi arrivata. In tutto il mondo, ci si prepara con i festeggiamenti che si esprimono quasi sempre soprattutto in cucina. In particolare nel nostro Paese, ogni regione ha le  sue ricette tipiche regionali della Pasqua. Ma a  prescindere dalle  specificità culinarie locali vi è una  costante, il simbolo della Pasqua che tutti condividono infatti è l’ uovo di Pasqua. Questo cioccolato a  forma d’ uovo, tanto amato dai bambini soprattutto per scoprire  la sorpresa nascosta al suo interno. In molti sono soliti acquistare le uova al cioccolato già confezionate da supermercato, ma sicuramente se le preparate e le impacchettate a  dovere, il vostro dono avrà un valore aggiunto per chi lo riceve. In particolare allora vediamo insieme allora come confezionare uova di Pasqua:

partiamo preparando un bell’ uovo di Pasqua con del cioccolato di ottima qualità, meglio ancora se ne prendete due qualità diverse (magari cioccolato al latte o fondente e cioccolato bianco) in modo tale che, quando andrete a  congiungere le  due estremità del vostro uovo artigianale e poi lo confezionerete, il risultato sarà sicuramente più d’ effetto. Cominciate a temperare il cioccolato in modo tale che solidificandosi non restino le striature bianche del burro che affiora. Sciogliete quindi il cioccolato a  bagnomaria e monitorando con il termometro portatelo a    50°, poi fatelo assestare intorno ai  28°, versatelo su una lastra di   marmo e lavoratelo con la spatola. Versate il cioccolato fuso negli appositi stampi e trasferite in freezer a   solidificare. Poi staccate dagli stampi e unite le estremità, passando una lama rovente. Quando il cioccolato si sarà assestato, poggiatelo sull’ apposita alzatina in plastica e rivestite con un foglio di carta trasparente per alimenti,  quindi chiudete con un nastrino colorato. Infine apponete una coccarda e regalate pure il vostro uovo confezionato.