Come conservare i biscotti

I biscotti sono l’ ideale da consumare a colazione, per un fine pasto o per concedersi uno spuntino, ma troppo spesso capita che questi appena aperta la confezione ( se li avete acquistati già pronti) o poche ore dopo averli sfornati ( se li avete preparati voi stessi) perdano  la loro fragranza iniziale e di conseguenza il loro buon sapore, questo dipende certamente dalla ricetta, ma  anche e soprattutto da una scorretta conservazione, molto spesso infatti l’ adesivo che viene dato in dotazione alle confezioni di biscotti, per richiudere la busta, non sono sufficienti, oppure i biscotti che avete preparato con le vostre mani magari sono stati riposti in un luogo poco idoneo. Per ovviare a  questi inconvenienti, vediamo insieme come conservare i biscotti:

un metodo molto efficace per preservare la fragranza dei biscotti consiste nel trasferirli all’ interno di una biscottiera di vetro dotata di chiusura ermetica, sia che si tratti di biscotti fatti in casa che di biscotti acquistati, chiaramente se si tratta di biscotti fatti da voi prima di metterli nella biscottiera dovrete aspettare che essi si siano raffreddati completamente per evitare che si crei della condensa nei contenitori, compromettendo la friabilità dei biscotti. Quindi una volta trasferiti i biscotti all’ interno di una biscottiera, posizionateli in una zona della casa che abbia una temperatura costante ( meglio se fresca ed asciutta) e dove non vi siano sbalzi termici. Una valida alternativa alle biscottiere in vetro o ceramica con chiusura ermetica è data dalla confezioni di latta, sul fondo delle quali, prima di adagiarvi i biscotti, disporrete un foglio di carta da forno. Se i vostri biscotti dovessero risultare eccessivamente morbidi, disporre una fettina di pane, insieme ai biscotti, all’ interno del contenitore, può essere un valido aiuto, il pane infatti in poco tempo assorbirà l’ umidità in eccesso, preservando i vostri biscotti. Se essi sono eccessivamente duri invece, disponete nel contenitore dei pezzetti di mela, i quali invertono il processo di invecchiamento.