Come conservare i costumi al meglio

Tutte noi amiamo i nostri costumi, non fosse altro per l’ enorme faticaccia fatta per trovarne qualcuno che finalmente ci valorizzasse e ci facesse sentire a nostro agio!

Ecco allora che  quando finalmente troviamo i costumi perfetti per noi poi vorremmo che ci durassero a  lungo o almeno fino alla prossima estate. Purtroppo il materiale dei nostri  costumi, seppur resistente non è fatto per durare molto tempo  soprattutto perchè, tra salsedine, cloro delle piscine  ed esposizione costante ai raggi  solari, finiscono inevitabilmente per rovinarsi e  sfibrarsi, soprattutto quando non ne abbiamo la giusta cura. Vediamo insieme allora come conservare i costumi:

cercate di lavare i vostri  costumi sempre a mano e con acqua fredda dopo ogni bagno e  quando poi li dovete stendere ad asciugare, cercate di farlo  evitando le ore più calde della giornata e l’ utilizzo delle mollette.

Oltre alle  cure ordinarie, quando non dovete più utilizzare i costumi e dovete conservarli per l’ anno prossimo,  riponeteli tutti perfettamente lavati  e sciogliete tutti gli eventuali nodi  dei laccetti. Se la parte di sopra del vostro costume ha le coppe preformate, occhio a non farle deformare, ripiegandole l’ una nell’ altra e non poneteci sopra altri pesi.  Se i vostri costumi sono arricchiti da  strass, paillettes, pizzo etc… cercate di proteggerli avvolgendoli in carta velina e conservateli in un contenitore che lasci traspirare le fibre.

Evitate inoltre di conservare i vostri costumi in ambienti troppo umidi o soggetti a tarme  e  se proprio non potete farne  a meno, utilizzate  qualche prodotto anti-tarme da riporre nello stesso contenitore all’ interno del quale conserverete i vostri costumi preferiti.