Come conservare l’erba cipollina

 Tra le varie erbette aromatiche che si utilizzano in cucina per aromatizzare varie pietanze, soprattutto secondi piatti, una particolarmente apprezzata è senza dubbio l’ erba cipollina, oltre al suo ottimo sapore è facilmente reperibile e coltivabile tutto l’ anno nelle zone temperate o anche fredde. Per assaporare a pieno il suo sapore aromatico, andrebbe consumata subito dopo averla raccolta, ma capiamo bene che non sempre è possibile, molto spesso infatti succede che per un periodo ne abbiamo un grosso quantitativo a disposizione e in altri periodi non ne abbiamo per nulla, allora una buona strategia per averne tutto l’ anno va trovata! Vediamo in particolare come conservare l’ erba cipollina:

in effetti per averne tutto l’ anno come accennato, dovremo provvedere a conservarla quando ce ne regalano un grosso quantitativo o quando noi stessi abbiamo più tempo a disposizione per dedicare le giuste cure alla pianta e farla crescere rigogliosa. Se avete “stappato” troppa erba cipollina dalla pianta che coltivate in balcone e non intendete sprecarla, potete cercare di consumarla in tempi brevi semplicemente conservandola in frigo, dopo averla lavata ed asciugata, vi basterà riporla nei contenitori con la chiusura ermetica, in alternativa potreste anche avvolgerla nella pellicola trasparente per alimenti. Se invece non prevedete di consumare nel breve periodo la vostra erba aromatica perchè magari dovete partire o semplicemente ne avete davvero troppa, potete invece conservarla più a lungo, congelandola. Dovrete procedere lavando l’ erba cipollina con cura, poi la lascerete asciugare dopo averla disposta su di un canovaccio pulito, poi trasferitela negli appositi sacchetti per alimenti e congelate. Se siete amanti nella praticità potreste procedere in un altro modo davvero sfizioso, ovvero, dopo aver lavato l’ erba cipollina ed averla fatta asciugare sul canovaccio, trasferitela su un tagliere e con l’ aiuto di una mezza luno tritatela finemente, poi prendete dei contenitori per il ghiaccio ed in ognuno dei piccoli vanetti, disponete una manciata di trito di erba cipollina e ricoprite con dell’ olio extra vergine di oliva e congelate, in questo modo avrete sempre a disposizione delle monoporzioni aromatiche.