Come coprire le occhiaie

Le occhiaie sono un vero e proprio cruccio per ogni donna, “inestetismi” che spesso ci colpiscono anche se conduciamo una vita sana e dormiamo un numero adeguato di ore a notte.

Chi di noi non si è mai svegliata al mattino con quelle antiestetiche ombre violacee proprio sotto agli occhi?

Come coprire le occhiaie e apparire sempre belle e perfettamente riposate?

Le occhiaie dipendono nella maggior parte dei casi da stanchezza eccessiva o dallo stress, ma possono avere anche un’origine “genetica” in quanto vi sono delle donne naturalmente predisposte.

Imparare a coprire le occhiaie è fondamentale, in quanto queste ombre sotto agli occhi danno al nostro viso un’aria stanca, spenta e incolore.

 

Quindi, come coprire le occhiaie?

 

Come coprire le occhiaie: i trucchi del make-up

Usare il trucco per coprire le occhiaie è certamente la tecnica più efficace per nasconderle. Tuttavia, se volete cercare di porre rimedio al problema “alla radice”, allora vi consigliamo di adoperare quotidianamente una buona crema specifica per il contorno occhi, in maniera tale da attenuare la visibilità delle occhiaie. Molto utile è anche praticare degli auto-massaggi, in maniera tale da migliorare la circolazione del sangue nella zona in questione, attenuando, così, la visibilità delle occhiaie.

Per coprire le occhiaie non  c’è però nulla di meglio del make-up, anche se è indispensabile truccarsi nella maniera giusta al fine di ottenere l’effetto desiderato.

Una delle prime cose da fare è scegliere il colore del correttore in base al “tipo” di occhiaie; così se le occhiaie tendono ad avere un colorito violaceo, preferire i correttori sui toni del giallo, se le occhiaie sono di colore blu, allora il correttore dovrà protendere all’arancione, mentre se le occhiaie sono poco pronunciate allora è bene optare per un correttore color carne che rispetti la tonalità della vostra pelle. Nello scegliere il colore del correttore non commettete mai lo sbaglio di optare per una tinta troppo chiara in quanto sarebbe poi impossibile coprire adeguatamente le occhiaie.

Una volta scelto il giusto correttore, potete passare all’applicazione; il correttore deve essere applicato a piccoli punti sotto l’occhio e poi picchiettato dall’interno verso l’esterno. Applicato così il correttore, sia sulla parte inferiore che su quella superiore delle palpebre, potete cominciare a sfumarlo utilizzando le dita, cercando di non “uscire” dalla zona in cui il correttore è stato inizialmente steso. Fate attenzione a questo punto soprattutto se state utilizzando correttori colorati, come quelli gialli o arancio, in quanto questi funzionano solo sulle zone da correggere.

Dopo aver applicato il correttore, potete dare uniformità dal viso stendendo un velo di correttore anche nelle altre zone, ma fate attenzione a non esagerare mai; per fissare il correttore utilizzate la cipria in polvere da applicare con un pennello. Nel caso di un make-up giornaliero, preferite la cipria trasparente, mentre se il trucco è serale allora potete optare per le ciprie perlate che danno più luminosità al viso.

Non pensate che per coprire le occhiaie sia necessario andare ad “agire” solo sulla base del trucco; in verità un grande aiuto per nascondere le occhiaie può venire anche dal resto del make up. Per quanto concerne l’ombretto, se volete nascondere le occhiaie, è sempre bene preferire ombretti dai colori intensi, come il marrone, mentre sono da evitare tinte come il grigio, il viola o il blu, specialmente se si tratta di tonalità poco decise.

Anche la matita per il contorno occhi può essere una grande alleata nel coprire le occhiaie e questo perché la matita dona intensità allo sguardo. Applicatela, quindi, sulla palpebra inferiore ed evitate colori come il viola che certamente amplificano il difetto. Ultimo trucco, il mascara che deve essere rigorosamente nero in maniera tale da dare intensità allo sguardo, aiutandovi così moltissimo a coprire le occhiaie.