Come costruire bolas

Se dovete trasformarvi in giocolieri per la festa del vostro nipotino o di vostro figlio, una delle esibizioni che potete proporre è quella con le bolas! Ma vediamo innanzitutto di cosa stiamo parlando. Le bolas sono degli strumenti utilizzati per fare delle coreografie dai giocolieri, dagli artisti di strada, che possono essere anche intrise di un liquido infiammabile permettendo quindi di fare anche degli spettacoli col fuoco. Le bolas sono costituite da palline di circa 10 cm di diametro, legate a delle corde, alla cui fine , di solito, vi sono delle maniglie di cuoio che permettono una buona impugnatura. Anticamente, però, questi strumenti erano utilizzati per la caccia in diversi paesi come la Cina, dagli indiani sudamericani e dagli eschimesi. Crearle è semplice, quindi vediamo assieme come costruire le bolas:

procurandoci delle palline da tennis, della carta adesiva colorata, del nastro adesivo, delle corde e delle forbici, disporremo di tutto il materiale per poterle fare in casa. Ricordiamoci che le corde dovrebbero essere lunghe circa 80 cm , in modo da poter legare intorno anche la palla di carta. Prendiamo una palla da tennis e leghiamola alla fine di una corda, facendo vari giri con la corda stessa sulla pallina. La stessa cosa la faremo per tutte le palline che vogliamo. Poi tagliamo la carta colorata in quadrati (da 40 cm circa) e mettiamo ciascuna pallina, che precedentemente abbiamo legato alla corda, al centro di ogni quadrato. Quindi avvolgiamo la carta attorno ad ogni pallina. Attorno alle palline, possiamo anche aggiungerci della pellicola di plastica, tipo quella da cucina, per renderle più compatte. A questo punto, non ci resta che fare un nodo alla fine di ogni corda e unire tutte le corde che abbiamo creato con del nastro adesivo colorato. Volendo si possono utilizzare anche altri materiali al posto delle palline da tennis per costruire le bolas, ma ciò li renderà più pesanti e quindi difficili da maneggiare con velocità.