Come costruire un vaso

Se pensate di dover spendere una fortuna per abbellire il vostro balcone con dei vasi di fiori, vi state sbagliando! Vediamo assieme come costruire un bel vaso di fiori riciclando delle cassette per la frutta …

ci occorreranno una cassetta di legno, un sacco vuoto di terra, una paio di forbici, argilla, terra, una paletta, una puntatrice, dei semi o una pianta. Cominciamo prendendo il sacco di plastica, che è costituito da un materiale molto resistente e impermeabile all’acqua ( proprio perché la terra, che deve contenere, non si rovini). Se il nostro sacco è molto grande, lo tagliamo prima con le forbici e poi lo inseriamo all’interno della cassetta di legno, quindi fissiamo il sacco al suo interno con la puntatrice. Non è necessario l’uso della puntatrice però, infatti se non l’abbiamo, possiamo farne a meno perché sarà stesso la terra a tenere fermo il sacco. A questo punto buchiamo il sacco con le forbici, non servono molti buchi per creare lo scolo per l’acqua. Dopodiché possiamo cominciare a riempire il vaso: prima di tutto ci mettiamo uno strato di argilla, in modo che la terra possa avere il giusto drenaggio, dopodiché ci aggiungiamo la terra. Una volta riempito il vaso, passiamo ad innaffiarlo con l’acqua. Se vogliamo inserire dei semi nel vaso che abbiamo costruito, facciamo due solchi paralleli e li spargiamo al loro interno, quindi, utilizzando la paletta, li ricopriamo con della terra e la innaffiamo nuovamente, meglio con uno spruzzino. Esiste una grande varietà di semi nei negozi che hanno l’angolo giardinaggio, quindi scegliamoli con cura magari facendoci anche consigliare sulla metodologia o il periodo ideale per piantarli. In alternativa possiamo comprare, ad esempio, una bella piantina di basilico e piantarla nel vaso. Il gioco è fatto, ora dobbiamo solo aspettare che crescano le nostre piantine!