Come costruire una casetta

Se vogliamo far felici in nostri figli, senza però spendere una fortuna, vediamo assieme come poter realizzare una casetta  per i nostri bambini. Una casa in miniatura ha qualcosa di magico per i bambini, ma per suscitare il suo fascino, la casetta deve essere precisa in tutti i suoi dettagli, sia all’interno che per quanto riguarda la decorazione esterna. Vediamo insieme allora come costruire una casetta:

per prima cosa ci serviranno compensato di varie misure, listelli di varie misure, bacchette di pino di varie misure, bacchetta triangolare di 12 mm di lato, chiodini a testa tonda, colla vinilica, vernice e del plexiglas. Ora passiamo alla fase pratica facendo molta attenzione ai dettagli, al camino, alla canna fumaria realizzato con piccoli listelli di legno bianco, tagliati ed incollati, e le scale, i cui gradini sono costituiti da bacchette di sezione triangolare, incollate su una tavoletta di compensato. Effettuate un tracciato accurato e preciso con una riga graduata e una matita per tagliare i pezzi. I tagli sagomati si effettuano con un seghetto. Tutte le parti che formano la casetta sono incollate con colla vinilica con rinforzo di chiodini a testa tonda. I vetri sono in plexiglas che taglieremo con il cutter. I tramezzi per costruire il piano terra, dobbiamo assemblarli sul fondo e rinforzarli con chiodini a testa tonda. Il condotto del camino è semplicemente incollato sul fondo con la colla vinilica.  I muri del primo piano dobbiamo incollarli ed inchiodarli sul pavimento e sul fondo.Appoggiamo il soffitto sulle pareti e, allo stesso tempo, installiamo il tramezzo centrale, che lo sostiene. Le pareti, il tramezzo, il soffitto sono inchiodati ed incollati nello stesso modo. Le pareti sono inchiodate dal di sotto, sotto l’aggetto. Il soffitto, inchiodato sulle pareti esterne e sul fondo, permette di mantenere in posizione centrale il tramezzo centrale.  La scala è formata da una tavoletta di compensato di 4 mm sulla quale incollerete i gradini. Appoggiamo quindi il tetto a due spioventi sul muro frontale del fondo, rinforzando con bacchette triangolari ai tre angoli. Incolliamo ed inchiodiamo i pezzi sulla parte alta della facciata, la quale potrà essere rimossa per permettere di scoprire l’interno della casetta. Infine possiamo dipingere le facciate ed il tetto, le tegole, il camino, la porta con i colori atossici a nostro piacimento.