come costruire una cassetta in legno

Le classiche cassette di legno che siamo abituati a vedere principalmente al banco della frutta e della verdura, sono ormai diventate un oggetto di design molto utilizzato. In versione mignon allestiscono le tavole dando un tono spartano ma ricercato alle nostre pietanze; più grandi sono da utilizzare come sgabelli con un cuscino colorato sopra; composte in vari modi possono essere utilizzate come libreria. Insomma c’è solo l’imbarazzo della scelta per l’utilizzo al quale destinare la nostra cassetta, ci resta solo costruirla.

Per costruire una cassetta in legno dovrete procurarvi almeno 12 fasce di legno dell’altezza che preferite e di due lunghezze differenti, sei per i due lati lunghi e sei per i due lati corti. Vi occorrono inoltre un foglio di legno dal quale tagliere il fondo e quattro bacchette con base triangolare per gli angoli. Occorreranno poi chiodi, viti, martello, righello, colla e stucco per legno. Se utilizzate attrezzi elettrici assicuratevi di avere accesso a una presa di corrente e indossate sempre degli occhiali protettivi, le schegge di legno sono molto pericolose.

Decidete prima di tutto le dimensioni della vostra cassetta – lunghezza, larghezza e altezza complessiva e delle singole fascette – e quindi procedete con misurare e segnare le tavole. Segante con una matita a che altezza fissare le tre fascette laterali.

Prendetevi tempo per compiere questa operazione e se è il caso ripetete le misure più volte così da essere sicuri di non aver tralasciato nulla.

Cominciate col costruire i due lati più lunghi fissandoli le estremità ai bastoncini rettangolari, prima con la colla e poi con le viti. Prestate attenzione a fissare le stecche alla stessa altezza su entrambe i lati. Potete ora aggiungere le fasce più corte. A questo punto non resta che fissare la base con dei chiodi più lunghi da inserire nei quattro angoli. Quando fissate i vari pezzi fate attenzione ai bordi così la vostra cassetta risulterà esteticamente più precisa ma anche più resistente. Riempite gli avvallamenti creati dei chiodi con lo stucco per legno una volta asciutto, levigate tutte le superfici con la carta vetrata. Fate cadere la polvere che si sarà creata e procedete con la verniciatura.