Come costruire una fionda

La fionda è un giocatolo molto amato soprattutto dalle generazioni passate, quando non vi era molta possibilità di scelta e e di acquisto di altri giocattoli, molto spesso inoltre queste fionde solitamente erano costruite a mano e questo conferiva al gioco un fascino particolare. Ma la fionda non è solo un giocattolo, spesso si ignorano infatti le sue lontane origini, quando per la sussistenza bisognava cacciare e la fionda era pertanto considerata un’ arma a tutti gli effetti. Oggi i bambini ed i ragazzi si divertono maggiormente con i videogiochi e le consolle pertanto si è perso un po il fascino del gioco all’ aperto o di gruppo. Se allora volete far appassionare i vostri figli o riscoprire voi stessi il fascino di questo antico giocattolo, vediamo insieme come costruire una fionda:

costruire una fionda come vedrete è molto facile, dovrete chiaramente cominciare il vostro lavoro procurandovi l’ occorrente, ovvero una forcella di legno bella elastica, della carta vetrata, dei grossi elastici, dello spago, un ago resistente, un coltello, del nastro isolante e del pellame. Con tutto il necessario a portata di mano, indossate dei guanti protettivi e cominciate pure a costruire la vostra fionda a partire dalla forcella, il legno che avete trovato della giusta forma infatti, dovrà esser privato della corteccia più esterna, aiutandovi con un coltellino. Dopo aver eliminato la corteccia, passate su tutta la superficie la carta vetrata, in modo tale da levigare la forcella, poi quando avrete terminato, prendete il nastro adesivo ed arrotolatelo su tutta l’ impugnatura, in modo da creare uno strato protettivo. Ora prendete l’ elastico e legate una estremità ad un lato della forcella con dello spago, poi ripetete la medesima operazione dall’ altro lato. A questo punto prendete il ritaglio di pelle e disponetelo al centro dell’ elastico ed aiutandovi con ago e filo, cucitelo sull’ elastico e divertitevi pure con la vostra fionda.