come costruire una maschera di carnevale

Il Carnevale è un’altra festa speciale per i bambini. Una festa all’insegna del gioco, del divertimento, del colore e ovviamente delle maschere. Fare le maschere di cartapesta per te e per tuo figlio può essere l’occasione perfetta per fare qualcosa di bello insieme a lui. Non serve molta manualità e nemmeno molta fantasia visti tutti i tutorial e i modelli che trovi su internet e dai quali puoi prendere ispirazione.

Fare una maschera di cartapesta è molto semplice, occorre avere:

Colla vinilica, giornali, taglierino, pennello per la colla e pennelli per le decorazioni, pinzatrice, scotch da pacchi, nastro adesivo, palloncini, pellicola per alimenti, nastro, stucco, tempere.

Tagliate le pagine del giornale in tante strisce larghe circa tre cm.

In una terrina diluite la colla vinilica con dell’acqua tiepida (2 parti di colla e 1 di acqua) e immergetevi le strisce di giornale. Lasciatele un po’ in ammollo e intanto gonfiate un palloncino e, con il nastro adesivo, fissatelo al tavolo da lavoro. Con un altro palloncino, sgonfio, si crea il naso, piegandolo su se stesso e lo si attacca all’altro, che avevamo già gonfiato, così da iniziare ad intravedere un volto.

Sui palloncini andremo a costruire la nostra maschera quindi per rendere più semplice e pratico staccare la cartapesta è preferibile ricoprirli con della pellicola alimentare.

Adesso, ricoprire il tutto con le strisce bagnate e, dopo aver fatto il primo strato, passare il pennello con la colla vinilica. Le strisce vanno poste tutte nella stessa direzione e nello strato superiore dovranno essere poste in modo opposto al precedente; ad esempio se nel primo strato le mettete in verticale nel secondo le dovete mettere in orizzontale e nel terzo di nuovo in verticale e così via. Servirà fare almeno dieci strati.

Lasciamo asciugare almeno per 24 ore in un ambiente caldo e asciutto. Dopodiché bucate il palloncino per toglierlo e disegnate occhi, bocca e i bordi del viso. Tagliate tutto con il taglierino poi fate due fori laterali per agganciare il cordoncino che serve a legarla al volto. Fatto questo la maschera è quasi praticamete pronta: passateci uno strato di stucco da muro per eliminare tutte le irregolarità della superficie e decoratela come volete.

Non avrete speso molto ma di certo quella fatta con il vostro bambino sarà la maschera più bella che abbiate mai visto.