Come costruire una tettoia in legno

I vantaggi di una tettoia in legno sono innumerevoli, alcuni tra questi riguardano l’abbellimento della casa e un riparo dal sole e dagli agenti atmosferici per godere della terrazza durante tutte le stagioni.

Uno dei vantaggi maggiori riguarda però la possibilità di realizzarla in piena autonomia. Vediamo come fare: per prima cosa va definito alla precisione il perimetro che deve essere ricoperto dalla tettoia. Le misure devono essere precisissime pena la buona riuscita del lavoro.

Una volta fatto questo si può cominciare a stilare il progetto su carta a partire dalla scelte di far poggiare la tettoia ad un o due pareti o di realizzare una struttura indipendente.

Quando stilate il progetto della tettoia che volete realizzare, tenete conto di alcuni particolari fondamentali: se deve poggiare alla parete esterna dell’edificio, il muro deve essere pieno e perfettamente solido, capace di sostenere un gran peso e una forte pressione; maggiore è la lunghezza dei montanti e dei volpi più sarà grande il peso che possono reggere e quindi potrà essere anche più grande l tettoia.

Tenuto conto di questo e prese le misure necessarie, non vi resta che scegliere e comprare il materiale occorrente. Se le misure sono precise potete anche farvi preparare i pezzi della lunghezza che vi occorre dalla falegnameria del magazzino dove le acquistate. Al momento dell’acquisto e della progettazione in generale, tenete conto del peso del materiale. Esistono numerose varietà di legno, scegliete quella più adatta e resistente al logorio degli agenti atmosferici, che sia dura e resistente ma anche non troppo pesante altrimenti rischierete di danneggiare la facciata della casa sulla quale è appoggiata.

Se la tettoia poggia a terra, bisogna tener conto del peso della tettoia per scegliere gli ancoraggi e per decidere se fissarli nel terreno oppure sul pavimento. I fissaggi vanno sistemati nei quattro angoli ed è la prima operazione da compiere per questo è fondamentale prendere bene le misure altrimenti si rischia che la tettoia non sia centrata rispetto ai pali di sostegno.