Come creare un illuminante per il viso

L’illuminante è un prodotto realizzato solitamente in crema o in polvere compatta che si utilizza per far risaltare la luminosità del viso soprattutto in quei punti in cui del viso che presentano qualche imperfezione o sono in ombra. In commercio è possibile trovarne di diverse marche, ad un prezzo variabile e di diverse nuances di colore, sappiate però che se ne  avete voglia potrete prepararlo in maniera molto semplice anche a  casa, vi spieghiamo perciò come creare un illuminante per il viso:

per realizzare il vostro illuminante home-made procuratevi dei pigmenti colorati minerali ( o dei semplici ombretti) che ben si intonano con il vostro colorito, particolarmente indicati sono il color pesca, il rosa, l’ arancio ed il marroncino, che potrete anche mixare insieme ( meglio se con l’aiuto di un grinder), per ottenere la sfumatura di colore che meglio si intona  al vostro incarnato.

I pigmenti prescelti dovranno essere perlati ma non glitterati, il risultato auspicabile infatti è il più naturale possibile, non vorremmo certo apparire come dei clown, o peggio sottolineare gli inestetismi.

Procuratevi anche una bella crema per il viso nutriente, meglio se biologica e priva di petrolati, parabeni e peg e mescolatela in piccole quantità  ai pigmenti prescelti. Mescolate con l’aiuto di un bastoncino di legno o di uno stuzzicadenti e verificate se il colore è giusto. Se è troppo chiaro  andrete ad aggiungere del pigmento colorato, se invece è troppo scuro, aumenterete  il quantitativo di crema (bianca) che diluirà il colore. Raggiunta la gradazione di colore desiderata, potete aggiungere un paio di gocce di olio essenziale di lavanda per profumare e versate il tutto in un contenitore pronto all’ uso, quindi conservate in frigo per prolungarne la durata il più possibile.

Nel caso in cui la vostra pelle fosse grassa ed a tendenza acneica potreste diluire i vostri pigmenti con dell’ acqua micellare o termale, per alleggerire il vostro illuminante, che potrete poi applicare nei punti strategici con una spugnetta in lattice